agenzia-garau-centotrentuno
Da sinistra in senso orario: Dossena, Nicola e Luperto

Cagliari | Come Dossena al Como influisce sull’arrivo di Nicola e Luperto?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino
sardares

Dossena, Nicola e Luperto. Un intreccio a tre nel prossimo futuro del Cagliari. Un triangolo di movimenti sul mercato che condiziona le riflessioni a breve termine del club rossoblù, ma non c’entra l’indice di liquidità. O meglio non è un problema, ma un’opportunità per i sardi. Vediamo nel dettaglio la situazione.

Dossena

Da diversi giorni il Cagliari ha trovato una quadra con il Como per la vendita del difensore centrale Alberto Dossena. La proposta accettata dai rossoblù è quella di 8 milioni di euro subito, più 2 di bonus legati alla salvezza dei comaschi nella prossima Serie A e ai traguardi raggiunti in riva al Lago dall’ex Avellino. Con il Cagliari che dovrà pagare una percentuale (10%) sulla vendita proprio ai campani, ma a sua volta il club di Tommaso Giulini terrà una percentuale sulla futura vendita di Dossena da parte del Como. Il giocatore e il suo entourage, entrambi di rientro da dei viaggi fuori Italia, hanno intensificato in queste ore i contatti con la squadra neo-promossa dalla Serie B. Dossena ha provato a prendere tempo nell’attesa di un rilancio, soprattutto da parte del Bologna visto che il sogno resta quello di giocare la prossima Champions League, ma per il momento nessuna squadra ha pareggiato la proposta del Como. E l’impressione è quella che nelle prossime ore il centrale che sogna la Nazionale, dopo due stagioni in Sardegna, lascerà Asseminello per trasferirsi proprio in Lombardia accettando la corte del club quotato come più ricco della massima serie italiana.

Nicola-Luperto

Cosa c’entra Dossena con l’affare Davide Nicola e Sebastiano Luperto? Di fatto è tutta una questione di incastri. Il Cagliari dopo stagioni con non poche problematiche con l’indicatore di liquidità, da diversi campionati stabilmente in negativo, quest’anno – come annunciato dallo stesso direttore sportivo Nereo Bonato – è tornato ad avere più margine di manovra sotto questo aspetto in chiave calciomercato. Svenarsi a giugno per strappare all’Empoli Davide Nicola e Sebastiano Luperto vorrebbe dire inserire due entrate al bilancio in scadenza e appesantire nuovamente i conti che tornerebbero così ad essere un fattore nelle trattative estive. L’eventuale cessione di Dossena entro fine mese al contrario permetterebbe di accelerare anche economicamente sul fronte Nicola-Luperto, con i sardi che comunque non vogliono farsi prendere per il collo dai toscani per la quadra definitiva con il tecnico. Detto che dal primo di luglio l’Empoli avrebbe a libro paga sia Nicola che il nuovo allenatore Roberto D’Aversa. Quindi, il Cagliari non ha la necessità di cedere Alberto Dossena, ma qualora cedesse Dossena al Como nei prossimi giorni potrebbe accelerare per chiudere l’affare Nicola-Luperto insieme. Aspetto che permetterebbe di velocizzare il dialogo con l’Empoli, sempre a caccia di un indennizzo economico per liberare quello che è a tutti gli effetti il suo ex allenatore. Con Nicola che comunque da giorni lavora a stretto contatto con Bonato per costruire il Cagliari che verrà.

Roberto Pinna

Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
42 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti