Veduta aerea del rendering per il nuovo stadio di Cagliari

Cagliari-Credito Sportivo, accordo per la costruzione del nuovo stadio

Non solo il calcio giocato, riflessioni e mosse per il calciomercato e la panchina per il Cagliari Calcio : la società rossoblù ha annunciato l’accordo col Credito Sportivo Italiano per la costruzione del nuovo stadio del Cagliari Calcio.  Di seguito il comunicato della società:

“Il Cagliari Calcio e l’Istituto per il Credito Sportivo hanno firmato, simbolicamente nell’area tra la Sardegna Arena e il glorioso Sant’Elia, un accordo di collaborazione per la costruzione del nuovo stadio, che rappresenta un altro importante passo verso la realizzazione di un’iniziativa infrastrutturale ambiziosa, affascinante e decisamente attraente, soprattutto in una fase così delicata per l’Italia.

All’Istituto, che opera nel settore del credito allo Sport e alla Cultura e, nell’ambito delle proprie finalità, svolge anche attività di consulenza altamente specialistica in favore di soggetti pubblici e privati, è stato affidato il coordinamento dell’impostazione del progetto di investimento, al fine di favorire l’eventuale reperimento di risorse finanziarie anche da parte di terzi, in coerenza con i correnti parametri di creazione di valore e sostenibilità ad ampio spettro.

La copertura del fabbisogno finanziario necessario per la realizzazione del nuovo impianto e del progetto di riqualificazione urbana dell’area circostante è stata ipotizzata in un’ottica di partenariato pubblico-privato, considerando l’intervento di fonti di finanziamento di natura pubblica e di altri investitori qualificati che consentiranno la realizzazione di un’opera, alla quale lavorano Sportium e Manica Architecture, e di cui potrà essere orgogliosa la Sardegna e il suo Popolo, ma anche il resto del Paese.

Significativo sarà l’impatto positivo del Progetto sull’assetto sociale ed economico del territorio interessato, con la riqualificazione e la valorizzazione urbana dell’intera area dello stadio, che consentirà di migliorare la qualità della vita dei cittadini e realizzare un’arena moderna, sostenibile e con un forte tratto identitario della terra che la ospiterà. Sarà rilevante anche l’impatto sul sistema calcio del nostro Paese che, sullo sviluppo di nuovi stadi, si gioca la partita del futuro su quattro direttrici: il servizio ai suoi Tifosi, il miglioramento del prodotto, la sostenibilità finanziaria dei Club e la loro competitività a livello internazionale”.

AL BAR DELLO SPORT

guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Sant'Efisio
Sant'Efisio
31/07/2020 12:52

Certo certo.. intanto il Sant’Elia è ancora bello in piedi.. e il giullare tra un proclamo e l’altro ha quasi raggiunto le tempistiche del precedente presidente..
Ma vai a cagare e stai zitto pagabollette interista.