Eusebio Di Francesco | Foto Valerio Spano - Cagliari Calcio

Cagliari, Di Francesco: “Da Godin risposte positive, valuteremo insieme”

Sabato di conferenza stampa ad Asseminello con Eusebio Di Francesco che ha presentato la prossima gara tra Cagliari e Crotone.

segui la diretta testuale della conferenza con gli aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina)

a cura di Matteo Porcu

Sul Crotone. Sanno cosa devono fare, è una squadra coraggiosa guidata da un ottimo allenatore. Il loro coraggio forse li può portare a duelli uno contro uno che dovremmo sfruttare. Questa squadra ha messo in difficoltà la Juventus, non dimentichiamocelo.

Sull’aumento dei giocatori in lista. Non ho letto, ma valuteremo. A livello di mediani forse qualcosa dovremmo valutare, ma è presto per guardare a queste cose.

Sul lavoro difensivo. Stiamo lavorando su concetti individuali e di squadra, ma voglio lavorare sul reparto. A seguire si andranno a valutare gli errori individuali. Stiamo guardando parecchi video, vorrei fossero sempre meno i minuti di questi filmati.

Sugli avversari affrontati con tanto possesso. Vorrei arrivassimo più in profondità, in questo momento a livello di palleggio possiamo migliorare. Ma abbiamo maggiore qualità quando andiamo negli spazi rispetto a giocare negli spazi stretti, questo perché abbiamo delle caratteristiche in questi giocatori.

Sui gol presi nei primi minuti. Se domani passa il 10′ senza prendere gol sarò più tranquillo, se prendere gol nei primi minuti succede spesso qualche problema c’è. Dobbiamo alzare il livello di attenzione, nei primi minuti del primo tempo ma anche nei primi della ripresa come era successo a Torino.

Squadra che vince non si cambia o ci saranno cambi? C’è una mentalità diversa in Serie A? Prima mi contestavano il fatto che ritenevo importante segnare un gol più dell’avversario, mi ritenevano troppo zemaniano. Ma ovviamente non fa piacere prendere gol. Deve tornare un po’ il concetto di difendere bene, ma cercando ovviamente di segnare. Abbiamo una cattiva abitudine, dobbiamo essere bravi a interpretare i gol presi. Ballottaggi? L’altra volta abbiamo perso e non ho cambiato a Torino, non voglio discostarmi di tanto dalla formazione vista a Torino. Voglio dare continuità.

Quanto è importante la fiducia dopo la vittoria con il Torino? Quanto gioco può passare Marin e Rog? Penso che i due mediani siano fondamentali, soprattutto per il discorso dell’equilibrio. Voglio che lavorino come due centrali difensivi senza possesso, stanno crescendo e migliorano le intese, però ritengo possano fare ancora di più. Guardo più alla squadra che al singolo comunque. L’autostima di Torino? I risultati aiutano un po’ tutti, se avessimo portato a casa i tre punti con il Sassuolo ne avremmo avuto ancora di più. I risultati sono importanti ma passano per il lavoro che passano in allenamento.

Quando vedremo il vero Cagliari di Di Francesco? Presto per dirlo, mi auguro molto presto. Vedo una grande crescita da parte dei ragazzi, voglio ancora che si migliori in equilibrio e continuità. Non è facile, ma vedo grande disponibilità. La difesa? Ci stiamo lavorando tantissimo, peccato non aver avuto Diego Godin in alcuni allenamenti, ma abbiamo lavorato tanto.

Un giudizio su Junior Messias? Pisacane è fuori dal progetto difensivo? “Fabio si sta allenando bene e con disponibilità, lo ritengo fondamentale e per me è un centrale non un terzino per le sue caratteristiche. Non è un terzino, ma ciò non toglie possa utilizzarlo anche lì. Mi piace come aiuta i compagni e la sua voglia di fare, sarà certamente utile al Cagliari in futuro. Messias? Mi ha fatto un’ottima impressione nello scorso anno in Coppa Italia con la Samp, un po’ mi ricorda Defrel come movenze”.

Sulle condizioni di Godin, è pronto per giocare? “Anche oggi si è allenato con continuità, mi ha dato delle risposte positive ma domani decideremo insieme”

Sull’emergenza covid commenta: “Dobbiamo stare attenti, il pericolo è dietro l’angolo e fuori da qui dobbiamo stare attenti. Siamo preoccupati, ma dobbiamo adeguarci su quanto dicono gli esperti”

INIZIA LA CONFERENZA STAMPA 

13:10 – Eccoci pronti per raccontarvi la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco, si parte con qualche minuto di anticipo

13:00 – Pochi minuti e si aprirà il collegamento con la sala stampa di Asseminello: l’incontro con il mister sarà ancora virtuale.

12:45 – Buongiorno amici di www.centotrentuno.com, stiamo per raccontarvi la conferenza stampa di mister Eusebio Di Francesco in vista della sfida con il Crotone di domenica (ore 12:30).

 

 

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti