agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-di-francesco-centotrentuno-spano

Cagliari, Di Francesco: “Dispiace per i ragazzi, volevamo fare l’impresa”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il mister del Cagliari Eusebio Di Francesco ha commentato il match perso contro l’Inter ai microfoni di DAZN.

“Sono stra convinto che i ragazzi hanno dato tutto, lascerei da parte i discorsi tattici. Abbiamo preso due gol su calcio d’angolo e penso si sia abbassato il livello d’attenzione, Nel primo tempo abbiamo sofferto tanto, ma abbiamo fatto una buona partita e di personalità. Nel secondo tempo ci siamo abbassati troppo. Alla fine sono uscite fuori le qualità individuali dell’Inter. I giovani? Si passa anche attraverso queste sconfitte per la crescita, anche se quando hanno rimontato c’erano giocatori esperti come Klavan e Nandez. In alcuni momenti siamo stati fortunati e abbiamo trovato un grande Cragno. Abbiamo trovato però anche un buon palleggio, ma penso che alla fine è emersa la qualità dei campioni dell’Inter. Cerri ha avuto una bella occasione ed è entrato bene in partita. Dispiace per i ragazzi, l’avevo preparato col desiderio di fare l’impresa.”

“A inizio partita sembrava avessero più brillantezza gli avversari, siamo cresciuti poi: abbiamo fatto le cose con i tempi giusti, provavamo a tenerli alti. La dimostrazione del fatto che la mia squadra più sta alta e meno soffre: abbiamo lavorato tanto sui piazzati, ma non ancora molto. Il terzo gol con Cragno fuori? Ha scelto lui di andare, però gli ho dato l’ok perché pensavo ci fosse più tempo. Dispiace aver preso gol così”. 

La Redazione

 

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti