Eusebio Di Francesco | Foto Valerio Spano - Cagliari Calcio

Cagliari, Di Francesco: “Non possiamo permetterci di difendere così”

Il tecnico del Cagliari Eusebio Di Francesco ha commentato così ai microfoni di DAZN la sconfitta di Bologna.

“Non sono contento, difendiamo con troppa superficialità a tratti. Sono molto arrabbiato, dovevamo accorciare: Barrow e Soriano sono andati a calciare con troppa libertà. Barrow ha una grande facilità a tirare, lo sapevamo e noi gli abbiamo concesso il destro. Abbiamo mostrato buone trame in attacco, siamo stati bravi nei gol ma non mi piace assolutamente la fase difensiva: sono le cose che dobbiamo migliorare assolutamente. Possiamo anche andare in vantaggio, ma non possiamo concedere così tanto. Difficoltà nella difesa quando c’è da stare bassi? Ci sono due squadre in campo, il Bologna a tratti ci ha schiacciato e dobbiamo essere bravi a difendere anche bassi. Hanno calciato con troppa facilità, questo non va bene. Per avere determinati risultati devi difendere in maniera differente”.

“Nandez e Zappa sulla catena di destra? Sta migliorando tantissimo nella fase difensiva-offensiva, è la pedina che sto sfruttando in questo ruolo. Avevamo superiorità sulla destra e dovevamo sfruttarla ancora meglio. Abbiamo fatto troppi errori tecnici a tratti che non ci hanno permesso di ripartire. Ounas in campo dal 1′? Mettendo Ounas e Sottil giocheremmo con 4 attaccanti e avremo poco equilibrio. Già il fatto di essere come oggi con Nandez nei 3 davanti non ci ha garantito equilibrio a tratti, figuratevi con quattro attaccanti. A me piacerebbe metterne 10 di attaccanti, ma poi serve equilibrio. Sono arrabbiato perché dobbiamo difendere in maniera diversa, non possiamo permetterci di subire così. Pavoletti-Simeone insieme? Nel finale ho cercato di sfruttare le palle alte per quello ho messo Cerri e Leonardo. Giovanni l’ho visto meno brillante e l’ho tolto, anche a causa di una botta che ha preso. La squadra ha sviluppato bene anche quando è entrato Ounas anche se non abbiamo concretizzato, il Bologna non è riuscito a ripartire nella ripresa”.

Ai microfoni di Sky Sport il mister commenta anche su Razvan Marin: “Sicuramente deve crescere ancora, viene da un campionato differente e ha giocato poco l’anno scorso. Domenica ha fatto meglio, oggi è partito bene poi alla distanza è calato. Ha bisogno di giocare, io credo che comunque è quel giocatore che può darci qualità in mezzo al campo e quel palleggio che un pochino manca agli altri giocatori”.

Così invece Sinisa Mihaijlovic: “Sono soddisfatto di tutto. Abbiamo ripetuto le prestazioni che abbiamo fatto in precedenza. Oggi siamo sempre stati superiori, come nelle altre partite, per me è una vittoria meritata. Dobbiamo migliorare alcune cose. Il secondo gol del Cagliari? Non riesco a capire perché non sia stato annullato come noi con la Roma: oggi c’era da chiamare il var perché c’era un fallo netto su Palacio. Non capisco che differenza ci sia tra questo e quello di Roma. Su questi casi però per me la var non deve intervenire. Mettiamoci d’accordo sul funzionamento della var”

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Ugo Paoli
Ugo Paoli
01/11/2020 23:54

DI Francesco dice che non si puo’ mettere Ounas e Sottil contemporaneamente con Nsndez spostato sulla linea mediana insieme a Rog tenendo fuori Marin( che non è capace di dare copertura alla difesa e sull’economia del gioco è insufficiente)) perché la squadra sarebbe squilibrata:infatti con questa disposizione prendiamo solo una media di 3 goal a partita.Provare no?

Atlantis
Atlantis
01/11/2020 09:34

Occorre migliorare nel possesso palla, in cui abbiamo statistiche molto basse, tra il 35 e 40%. La palla l’hanno sempre gli altri, che quindi tirano in porta. Per il resto, miglioreremo. Rimango fiducioso

Miguel el Pellettero
Miguel el Pellettero
01/11/2020 08:54

ma Di Francesco ci è o ci fa? Si lamenta come se l’allenatore non fosse lui e non avesse scelto uomini e modulo. Ma se Zappa è paelesemente inadatto alla difesa e tu lo hai voluto e lo schieri comunque, se ne Rog ne Marin hanno caratteristiche da incontristi e tu li metti come centrali, se Walu è sempre costretto all’uno contro uno e Godin fa rimpiangere Klavan , di che ti lamenti?
E’ da vigliacchi zemaniani buttare la croce sulla squadra e non prendersi mai una responsabilità.

Effes
Effes
In risposta a  Miguel el Pellettero
01/11/2020 09:18

Non ha detto che la colpa è dei giocatori… ha detto che è da rivedere la parte difensiva… ricordiamoci che il Bologna è una bella squadra e che viaggia da 3 anni con gli stessi interpreti..

Miguel el pellettero
Miguel el pellettero
In risposta a  Effes
01/11/2020 10:13

Quindi si torna alla domanda : di chi era la responsabilità? Detto questo non è vero che il Bologna gioca da tre anni assieme, Barrow , il giappo e lo scozzese sono arrivati praticamente da un anno, la differenza è che giocano semplice e sono schierati in maniera efficace da un tecnico razionale

Flanker
Flanker
01/11/2020 08:27

Mettiamo a punto la società, troppi acquisti superficiali e frettolosi, abbiamo una marea di giocatori e dove servono non ne abbiamo. Le ambizioni del presidente (lecite e doverose) diventano presuntuose velleità senza una buona gestione tecnica ed economica della squadra

Carlo
Carlo
31/10/2020 23:30

Mettiamo a punto la difesa che è inaccettabile, se ci riusciamo siamo una bella squadra