Cagliari, Di Francesco: “Rinnovo? Valutato per competenza e professionalità”

Eusebio Di Francesco ha parlato a Sky Sport dopo la sconfitta con il Genoa.

“Il rinnovo del contratto è un po’ anomalo, si vede che hanno valutato a 360° in dirigenza la nostra situazione. Dispiace non aver ripagato con un risultato. Abbiamo creato tanto, è un momento che non gira e dobbiamo essere bravi a cambiare il trend. Dobbiamo ancora crescere in condizione: in questo momento quello utilizzato è il modulo migliore per mettere nelle condizioni migliori per mettere in risalto alcuni giocatori. Avere tre giocatori di copertura a centrocampo come Duncan, Nandez e Marin penso siano la cosa migliore. A momenti riusciamo ad esprimere qualità. Ma oggi dobbiamo parlare di risultati, quelli che mancano e che non ci fanno rimanere lucidi davanti alla porta e nel fare male agli avversari. Sono aspetti prettamente psicologici”. 

Ancora sul rinnovo: “Per me è stato un motivo di orgoglio essere valutato per quello che sono e non i risultati sul campo: la professionalità e le competenze non vengono sottolineati in questo momento, voglio ripagare questa fiducia nei miei confronti. Nella vita si viene apprezzati per quello che si porta”.

Chiusura sui troppi attaccanti in rosa: “Leo viene da un periodo di inattività lunga che paga durante gli allenamenti e negli ultimi giorni si è fermato per un problema alla schiena Il troppo però non fa mai bene, si rischia di perderne due al posto di uno. Uno sul mercato? Valuteremo quale sarà la soluzione migliore per tutti, se mettere nel mercato o dovrò essere bravo io a gestirli tutti e tre”

La Redazione

 
9 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti