agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-di-francesco-centotrentuno-spano

Cagliari, Di Francesco: “Sbagliato un rigore e tante occasioni, dispiace”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

L’allenatore del Cagliari Eusebio Di Francesco si è presentato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita persa con la Fiorentina (1-0).

“Quando vieni a giocare a Firenze, sbagli un rigore e tante occasioni, la perdi e ti dispiace. Ci vorrebbe un pizzico di fortuna in più che ci sta mancando  in questo momento ma non solo quella . Oggi era la giornata giusta per sbloccarci, la partita sembrava essere alla nostra portata. La mancanza delle vittorie incide su tutti anche su di me, la voglia di cambiare questo trend c’era da parte di tutti. Peccato perché la cosa che ti rammarica è il risultato”. 

“Esperienza di Godin e Nainggolan? Serve, ma abbiamo perso e non capisco cos’altro possa servire- prosegue il tecnico rossoblù-. Cerchiamo di trovare le soluzioni giuste, ora dobbiamo trovare i tre punti e non tenerci strette solo le prestazioni. Sono un po’ stufo in tal senso. Se ho parlato col presidente? Meglio che non parla nessuno ora in generale. La Classifica? Dobbiamo essere tutti preoccupati, non può essere questa la classifica per quello che mettiamo in campo”

Questo invece il commento di Cesare Prandelli:  “Le vittorie danno fiducia e coraggio: sono partite difficili, partite sporche e dove devi combattere. La giocata del singolo a volte determina tutto. Vlahovic ha fatto un grande movimento su una bella palla di Callejon, ma voglio sottolineare anche come Martinez Quarta abbia saputo rompere la linea per dare il via all’azione. La mia esperienza a Firenze? A volte sono troppo coinvolto, come se fossi ancora in tribuna. Mercato? Non so, secondo me è un mercato di scontenti. Gli scambi con gli scontenti non mi piacciono. Non abbiamo fretta, anche se gli scontenti ci sono anche da noi. Imbarazzante fare un 10 contro 10 con alcuni giocatori che guardano da fuori dal campo, dispiace lasciare fuori 4-5 giocatori seduti a guardare”.

 

Al bar dello sport

16 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti