agenzia-garau-centotrentuno
goldaniga-genoa

Cagliari, Goldaniga positivo: rimandate le visite mediche e la firma

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Niente visite mediche e conseguente accelerata per la firma in rossoblù per Goldaniga. Il difensore ex Genoa resta formalmente un calciatore del Sassuolo. Nella giornata odierna, 3 gennaio, avrebbe dovuto sostenere le visite di rito per poi aggregarsi al gruppo di Mazzarri ma il calciatore è stato trovato positivo al coronavirus e tutto l’iter è stato quindi interrotto e rinviato fino a quando il giocatore non risulterà negativo.

Tegola Goldaniga

Dal punto di vista formale cambia poco: il Cagliari ha già l’accordo con il Sassuolo per il trasferimento a titolo definitivo fissato a 400mila euro. Dal punto di vista pratico è l’ennesima nuova tegola per Mazzarri che dopo le epurazioni di Godin e Caceres ha la difesa ridotta all’osso, nonostante il primo acquisto targato Lovato proprio nel reparto arretrato. Il tecnico toscano dovrà reinventarsi la difesa anti-Sampdoria alla ripresa della Serie A il prossimo 6 gennaio. A dare la notizia della positività al Covid è stato lo stesso Goldaniga attraverso i propri canali social: “Sono risultato positivo e sono in isolamento, sto bene e spero a giorni di poter tornare operativo. Sono molto carico per quello che mi aspetta”. Giocatore che aveva anticipato dal 1 gennaio il suo arrivo in Sardegna perché non vedeva l’ora di mettersi a disposizione dei rossoblù ma rimarrà sfortunatamente bloccato per alcuni giorni dal virus in isolamento.

La Redazione

Al bar dello sport

3 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti