agenzia-garau-centotrentuno

Cagliari, Ladinetti: “Non sono il burattino di nessuno, lascio la squadra che amo”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares-sidebar

Riccardo Ladinetti e il Cagliari si separano. Nella mattinata di oggi, 3 agosto, con un post sui propri profili social, è stato proprio il centrocampista classe 2000, cresciuto nel vivaio rossoblù, ad annunciare la risoluzione del proprio contratto.

Le parole

Il giovane regista, che ha vestito anche la maglia dell’Olbia, era rimasto fuori dai convocati per il ritiro di Asseminello di luglio. Una scelta che aveva segnato la distanza tra le parti e che ha portato fino alla risoluzione del contratto. Un addio amaro, stando alle parole del giocatore.

Non è ciò che avrei voluto, per l’amore che provo per questa terra dove sono nato e dove sono cresciuto, per questi colori che ho amato fin da piccolo e che amerò per sempre. Sono arrivato a 11 anni e me ne vado a 21, 10 anni dove sono diventato un ragazzo e poi un uomo, con la squadra del mio cuore ho potuto coronare il sogno di diventare un calciatore professionista e di esordire in serie A, emozioni incredibili, e ancora più speciali con questi colori addosso, ma nella vita non sarò mai il burattino di nessuno, neanche se questo comporterà un percorso diverso da quello che sognavo.
Detto ciò, un grazie sarebbe riduttivo, ma è tutto ciò che posso fare in questo momento.
Grazie Cagliari, ti auguro il meglio e di ritrovare ciò che meriti. Tiferò sempre per te“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Riccardo Ladinetti (@riccardo_ladinetti)

 

La Redazione

Al bar dello sport

26 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti