Babis Lykogiannis | Foto Luigi Canu

Cagliari, l’Aek Atene su Lykogiannis (che però vuole restare)

Sono diverse le sessioni di mercato in cui il nome di Charalampos Lykogiannis viene sistematicamente inserito nella lista dei partenti del Cagliari, quasi sempre senza l’esistenza di trattative vere e proprie, spesso anche in assenza di semplici pour-parler.

Rivitalizzato da Walter Zenga

Durante la finestra invernale il terzino greco era stato accostato a Brescia, Parma e Spal, senza però trovare l’accordo per una sua cessione. Poi il presunto interesse di club turchi ed ellenici, con identico finale. Per Babis (questo il suo soprannome), però, ha sempre vinto la voglia di restare a Cagliari nonostante un impiego mai troppo continuativo. Le difficoltà di ambientamento durante i primi mesi in Italia, poi quelle tattiche prima nel 3-5-2 di Lopez e nel 4-3-1-2 di Maran, tanto da convincere il club rossoblù a chiedere in prestito Pellegrini, prima alla Roma e poi alla Juventus. Ma Lyko ha sempre aspettato il suo momento, riuscendo a trovare un minimo di continuità durante la gestione Zenga, che nel suo 3-5-2 lo ha provato sia da esterno sinistro di centrocampo che da centrale sinistro, ricevendo in cambio una buona risposta sia dal punto di vista dell’abnegazione che del rendimento. Qualche errore c’è stato, ci mancherebbe, ma il greco ex Sturm Graz ha dimostrato di poter essere un’utile ricambio nel reparto difensivo.

Dalla Grecia riecco le voci di mercato

Ora che il campionato è finito, tornano le sirene. O questo, almeno, è quanto filtra dalla Grecia dove la rivista Sportime ha parlato in un possibile interesse dell’Aek Atene per il buon Lykogiannis. La squadra della capitale, allenata dall’italiano Massimo Carrera e dove milita l’ex rossoblù Oikonomou, sarebbe alla ricerca di un terzino sinistro di sicuro affidamento e tra i candidati ci sarebbe anche il 27enne rossoblù. L’esperienza accumulata nella sua carriera in Italia e Austria lo rende appetibile per il club giallonero, ma al momento – come in passato – le voci su un suo trasferimento sono più speculazioni giornalistiche che altro: non ci sono al momento i margini per una sua partenza, ma la strada fino al 5 ottobre (data di chiusura del calciomercato estivo-autunnale) è ancora lunga. Per ora, però, il duttile Lykogiannis resta ben più che volentieri a Cagliari e, insieme al possibile rientrante Pajac (ancora da decidere il suo futuro, ma è difficile un suo riscatto da parte del Genoa), resta a disposizione di Eusebio Di Francesco per coprire la fascia sinistra, in attesa – ovviamente – di eventuali novità in arrivo dal mercato.

Francesco Aresu

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti