agenzia-garau-centotrentuno
Gianluca Lapadula

Cagliari, Lapadula: “Partiamo forte per credere nel ritorno in Serie A”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares-sidebar

Prima conferenza stampa per il neo-acquisto del Cagliari Calcio per l’attacco: Gianluca Lapadula. La punta italo-peruviana avrà il complesso compito di sostituire in rossoblù Joao Pedro, con il capitano e numero 10 passato in estate ai turchi del Fenerbahce. Per Lapadula si tratta di una scelta legata anche alla presenza in Sardegna del tecnico Liverani con cui già fece molto bene in carriera.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA CONFERENZA

A Cura di Roberto Pinna

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA CONFERENZA

Finisce qui la conferenza stampa

Cosa ti senti di dire ai tifosi del Cagliari? “Io credo che per raggiungere un traguardo devono esserci delle componenti imprescindibili e io so che il pubblico di Cagliari può essere un’arma in più. Insieme sono convinto possiamo raggiungere tante cose”

Eliminazione dal Mondiale… “Una doppia batosta, per noi e per il Perù. Avevamo fatto un ottimo percorso e ci ha lasciato un amaro dentro che ci deve far dare di più e possiamo fare bene anche in Coppa America”

Obiettivo a livello personale? “Ho visto un grande ambiente e un gran progetto a Cagliari, per me è un sì deciso alla domanda se si può tornare in Serie A. Io voglio dare solo il massimo, lavorando bene per raggiungere traguardi che nemmeno ci immaginiamo”

Favorite per la Serie B? “Io non mi guardo intorno, preferisco curare il mio giardino e poi tireremo le somme”

Subito grande feeling con Nandez, porti anche un po’ di anima latina in spogliatoio? “Mi ha fatto molto piacere beccare Nahitan qui a Cagliari, io sono un ragazzo allegro e voglio portare questo in casa rossoblù”

Che Serie B ti aspetti? “Sarà molto divertente ma la cosa importante sarà partire con il piede giusto e con l’atteggiamento positivo”

Come si torna in Serie A? “C’è un gruppo che si conosce bene e c’è la qualità giusta e la voglia giusta per fare bene e tornare in massima serie”

Chi conoscevi già? “Viola è un amico, ma conoscevo anche Aresti, Pavoletti e tanti altri. Conoscere altri giocatori fuori dal campo è un aiuto in più”

Pronto per fare il centravanti solitario nel 4-3-3? “Mi adatto al modulo ma ho giocato anche in situazioni con due punte”

Sostituire Joao Pedro una responsabilità in più? “Per me è stimolante sostituire un calciatore così, per il numero ancora non abbiamo deciso e ora vedremo, ho giocato sia con la 9 che con la 10”

Il rapporto con Liverani? “Ci rispettiamo, lui è molto esigente e con lui a Lecce giocavo nel 4-3-3 e nel 4-3-2-1”

Perché il Cagliari? “Da anni vengo accostato al Cagliari e quest’anno c’è stata la possibilità concreta di arrivare qui, non era semplice ma quando c’è la volontà di stare insieme non ci sono limiti”

Puoi giocare anche con Pavoletti? “Lo conosco bene, lo abbiamo incontrato spesso da avversario e quando hai gente abile con te tutto diventa più semplice”

Sei stato una bestia nera da avversario del Cagliari, ora da giocatore del Cagliari cosa vuoi regalare? “Contro i rossoblù mi sono scontrato spesso ed è una squadra che non ha bisogno di presentazioni. Mi ricordo dell’episodio di Lecce, c’era tanta tensione ma ora sono qui è ho tanta voglia di fare bene”

Inizia la conferenza stampa

16.15 – Diciassette assist, 38 gol e 70 partite disputate: questi i numeri in B di Lapadula in carriera

16.10 – Lapadula che da ieri si sta allenando con la squadra di Liverani e che potrebbe fare il suo esordio in rossoblù nell’amichevole internazionale contro il Leeds di domenica

15.30 – Buon pomeriggio amici di Centotrentuno, tra circa un’ora dalla pancia della Unipol Domus vi racconteremo in diretta le prime parole da attaccante rossoblù per Gianluca Lapadula, fin qui acquisto di punta dei rossoblù sul mercato.

 

Al bar dello sport

6 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti