Eusebio Di Francesco | Foto Cagliari Calcio

Cagliari, Di Francesco: “Godin? è stato un parto ma è un colpo da 10”

Vigilia di Cagliari-Lazio in casa rossoblù: il tecnico Eusebio Di Francesco ha parlato in conferenza stampa prima dell’esordio stagionale alla Sardegna Arena,

segui la conferenza stampa con gli aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina)

a cura di Matteo Porcu

TERMINA LA CONFERENZA STAMPA

Su Radja Nainggolan e la paura di perdere Joao Pedro… Nainggolan? Non è un giocatore nostro, se dovesse arrivare mi riporrete la domanda su come  schierarmi in campo. Joao Pedro è il capitano della mia squadra e domani giocherà dall’inizio, non ho paura di perderlo. Ha fatto 18 gol l’anno scorso ed è normale sia cercato da altre squadre. Ad oggi la società e io non lo danno per partente, nel mercato però non si danno cose per scontate”

Su Despodov... Si è allenato bene da una settimana, si sta impegnando e sarà convocato. Vedremo cosa farà  da qui alla fine del mercato, valuteremo il suo futuro”

Sui nuovi arrivati Tramoni e Luvumbo… Mattéo è un esterno offensivo che in prospettiva può essere mezzala, ha già esperienza in un campionato europeo. Zito non verrà convocato perché non c’è ancora il transfert, ho intravisto ottime doti. Logico che saranno due giocatori che andranno aspettati, sono quei giocatori che non è detto possano fare bene da subito”

Sulla difesa e sul modulo.. Non vi legate ai numeri, si muovono in conseguenza di un 4-3-3 ma i giocatori non rimangono statici. Le caratteristiche dei giocatori possono cambiare il modulo, vado al di là dei ruoli in questo momento per via delle condizioni fisiche. Devo valutare durante le partite, questo mi fa spostare gli equilibri durante la partita”.

Sul calendario, Lazio e Atalanta alle porte due squadre che non hanno cambiato, vantaggio o svantaggio? Come cambierà la fascia destra Zappa dal 1′ e Nandez mezzala? Sono tutte cose che cambio durante la gara e potrebbe succedere anche con la Lazio. Avere 5 cambi in questo caso è un vantaggio. Stiamo lavorando sulle condizioni di Sottil, sulla difesa di Zappa e sulle condizioni di Faragò. Sono tutte situazioni che valuto e cercherò la soluzione migliore e più affidabile al momento. I banchi di prova per me sono quotidiani, cercheremo un risultato e un impianto positivo. Hanno dei vantaggi perché hanno degli impianti consolidati, ma non è detto che non possiamo fare risultato”.

Che correttivi apporterà rispetto a quanto visto col Sassuolo: “ho lavorato sull’identità della mia squadra, al di là della squadra che andremo ad affrontare. Si sono aggiunti elemnti nuovi come Tramoni e Luvumbo, penso che la ripetitività migliora come a scuola. A me non è piaciuto l’approccio col Sassuolo, siamo stati meno bravi nell’aggredire e nel palleggiare ma siamo cresciuti col passare dei minuti”

Sul Godin difensore del Cholo, completamente diverso dalla sua idea, e sulla Lazio: “Parto dal presupposto che un giocatore che ha giocato con un grande allenatore come Diego Simeone non può che essere un vantaggio, è un difensore dentro. Penso sia un grande vantaggio per lui, un difensore in grado di guidare i compagni. Quando ci ho giocato contro mi ha fatto una grande impressione, anche quando c’era da difendere alto l’ha fatto benissimo ed è un giocatore completo, questo mi ha fatto propendere ulteriormente per il suo acquisto. La Lazio è una grande squadra, non è solo il bomber Immobile ma anche uno come Luis Alberto. Stanno aspettando altri? Sì, ma anche io, questo è un problema loro”.

Finalmente è arrivato Godin, cosa può portare al Cagliari e sarà convocato? Do un 10 a questa operazione, è stato un po’ un parto. Sono contento per quello che ci potrà dare, è venuto con entusiasmo e la chiacchierata che abbiamo fatto mi ha confermato la mia idea. Non so se sarà in campo, lo valuteremo insieme: nell’allenamento che abbiamo fatto oggi si è inserito da subito, ma proviene da allenamenti in cui non ha fatto molto con la squadra e si è allenato solo individualmente. Vedremo quale sarà la soluzione migliore, ma già il fatto che sia con noi è molto positivo”

INIZIA LA CONFERENZA STAMPA

13:17 – Qualche minuto di ritardo per il mister, tra qualche minuto le prime domande…

13:12 – A breve inizierà la conferenza stampa, tanti i temi in ballo sicuramente ci sarà quello dell’inserimento di Diego Godin nella rosa rossoblù.

13:00 – Buongiorno amici di www.centotrentuno.com, stiamo per raccontarvi la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Robbysan
Robbysan
25/09/2020 15:52

Insisto sul fatto che Despodov secondo me deve restare ed essere valutato almeno fino a Gennaio. É un esterno d’attacco con le caratteristiche giuste per emergere con il gioco di Defra.