agenzia-garau-centotrentuno

Cagliari | Liverani chiama Lapadula, si cerca una quadra per l’ingaggio

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”. La canzone di Antonello Venditti sembra essere la colonna sonora perfetta per la trattativa estiva che potrebbe far approdare Gianluca Lapadula al Cagliari durante questa lunga rivoluzione rossoblù post retrocessione in Serie B. Dopo l’allontanamento tra le parti dovuto all’alto ingaggio richiesto dal calciatore del Benevento, in queste ultime ore i rossoblù stanno cercando di affondare la stoccata decisiva per regalare a Liverani l’attaccante italoperuviano.

Tira e molla
Già dall’inizio di questa estate l’interesse del Cagliari – e quindi di Fabio Liverani – nei confronti di Lapadula non era mai stato nascosto. Una trattativa portata avanti a carte quasi scoperte con la volontà, da parte di entrambi, di iniziare una nuova avventura insieme. Come vi abbiamo raccontato nelle ultime settimane, dopo i primi contatti con l’entourage del calciatore ex Milan, il buon esito della trattativa sembrava difficile a causa dell’alta richiesta di ingaggio da parte dell’attaccante (Un milione e ottocento mila euro). Grazie alla cessione di Joao Pedro (trattativa a cui manca solo l’ufficialità con il brasiliano già in Turchia) la dirigenza rossoblù ha deciso di affondare il colpo decisivo alla ricerca di una prima punta ideale per il 4-3-3 di Liverani e che si adattasse bene al gioco offensivo dell’allenatore romano. Identikit perfetto quello del nazionale peruviano che dallo stesso Liverani è già stato allenato in passato. Nella giornata di oggi, 20 luglio, il direttore sportivo dei sardi Stefano Capozucca è andato a bussare nuovamente alla porta del Benevento riuscendo a trovare l’accordo con i campani per il passaggio a titolo definitivo di Lapadula. Operazione low-cost vista anche la volontà del giocatore di iniziare una nuova avventura e un contratto in scadenza tra un anno. Raggiunta l’intesa con la società ora però è il momento per i rossoblù di limare le pretese con Lapadula alla voce ingaggio.

Lapadula e non solo
Che l’italoperuviano sia in cima alla lista dei desideri di Liverani ormai non è più un segreto da tempo. Ma nell’elenco al ballo delle punte per i rossoblù sono presenti anche altri nomi sui quali Capozucca sta lavorando per trovare l’erede, e non solo, di Joao Pedro per l’attacco. Tra tutti spiccano i nomi di Cissé dell’Atalanta con i nerazzurri che potrebbero cedere a una richiesta di prestito da parte dei rossoblù e l’attaccante rumeno Puscas attualmente in forza al Reading ma nome noto del calcio italiano e della Serie B. Tra i vari profili mi sullo sfondo anche quello di Kevin Lasagna e di un possibile mister X, con i sardi attenti a caccia di eventuali opportunità che il mercato offrirà in queste settimane prima del gong alle trattative tra più di un mese.

Andrea Olmeo

Al bar dello sport

37 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti