agenzia-garau-centotrentuno

Cagliari, Liverani: “Soddisfatto della prova, la squadra ha qualità”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares-sidebar

Le parole a fine partita del tecnico del Cagliari Fabio Liverani dopo la sfida vinta in Coppa Italia dai suoi contro il Perugia per 3-2 con reti di Altare, Viola e Lapadula.

La gara

La squadra è partita molto bene fino al pari loro siamo stati padroni del campo, anche con trame giuste pur mancandoci l’ultimo passaggio. Abbiamo perso alcuni palloni pericolosi, sul possesso dobbiamo ancora lavorare. Le preventive non le abbiamo fatte come si deve ma ancora è presto. Qualche difficoltà ci può stare, in più la nostra difesa si sta conoscendo ora. Alcune ripartenze non dobbiamo prenderle

Le scelte

Makoumbou al centro perché loro attaccano molto il play e lui ci poteva dare equilibrio anche in fase di pressing avversario. Fino al loro cambio modulo abbiamo fatto molto bene. Gol tutti da fermo? Ho la fortuna di avere una rosa con grandi qualità, in più stiamo recuperando giocatori importanti come Rog e Nandez. Ma chi oggi c’era ha dimostrato di essere dignitoso per 38 tappe in cui abbiamo bisogno di tutti”.

Luvumbo

Sicuramente oggi per lunghi tratti è stato tra i più imprevedibili e i più vogliosi e gli va riconosciuto. Per non diventare leggibile deve alternare più giocate durante i 90 minuti. Nell’uno contro uno è forte ma deve migliorare quando sta spalle alla porta ma è normale perché arriva dalla Primavera e noi lo accompagneremo nella crescita. Sensazioni sul gruppo? Partenza positiva ripeto, poi abbiamo preso due gol che non mi piacciono. Ma ancora abbiamo avuto poco tempo. Ora da lunedì ci metteremo a capofitto su questo”.

Pereiro

Per me oggi ha dato quella palla per Luvumbo e ci ha fatto vedere chi è, a volte gli manca la cattiveria negli ultimi 20 metri. Io con lui parlo molto e dal primo giorno gli ho sempre dato disponibilità. Ora lui deve metterci qualcosa in più è non possiamo aspettare troppo: il campionato è arrivato e la competizione in rosa è molto alta. Pavoletti e Lapadula insieme come oggi? Non aspettatevi Pavoletti messo a centrosinistra come in quei pochi minuti, oggi eravamo in emergenza ma in caso in campionato con loro due cambieremo qualcosa. Avevamo fuori Tramoni e Desogus e quindi dovevo provare solo così. Un commento su Viola e i suoi colpi da fermo? Io dico sempre che nel calcio il gioco da fermo ha una valenza molto alta e noi abbiamo grande qualità in questo. A volte va detto che facciamo fatica nel supportarlo in costruzione, servirà ancora un po’ di tempo. Da lunedì cercando di recuperare tutti ci faremo trovare pronti per il campionato”.

Dall’inviato Roberto Pinna

 

Al bar dello sport

22 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti