agenzia-garau-centotrentuno
lapadula-benevento--cagliari

Cagliari, Liverani vuole Lapadula: nel weekend possibile nuovo incontro tra le parti

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Gianluca Lapadula contro Matteo Brunori, più defilato Massimo Coda. Il casting per il nuovo centravanti del Cagliari formato Serie B continua, anche se non certamente a vele spiegate. L’italoperuviano sarebbe il preferito di Fabio Liverani che, dopo averlo allenato a Lecce, sarebbe ben felice di ritrovarlo in Sardegna e affidargli le chiavi del reparto offensivo rossoblù. Dopo l’incontro avvenuto in settimana a Milano il diesse del Cagliari tra Stefano Capozucca e gli agenti dell’attaccante del Benevento, restano vive le possibilità di un suo approdo in terra sarda, ma c’è un ostacolo: per far “entrare” Lapadula, servirebbe che “uscisse” almeno uno tra Pavoletti e Cerri, se non entrambi.

La situazione

Come detto, dopo il meeting negli uffici milanesi della Fluorsid la situazione appare ancora in continua evoluzione. Il possibile trasferimento di Lapadula a Cagliari è un tema che stuzzica in tanti, specialmente i media sudamericani che hanno imparato a conoscere pregi e difetti del centravanti nato a Torino da quando ha deciso di accettare la corte della nazionale del Perù. Il giocatore raggiungerebbe volentieri il suo ex tecnico Liverani in Sardegna, ma su di lui persiste anche l’interesse di altre società (come la Cremonese, che potrebbero offrire la Serie A a differenza dei rossoblù). Al momento una base di trattativa esiste, ma deve ancora entrare nel vivo. Prima di poter sferrare la stoccata vincente per l’italoperuviano del Benevento la dirigenza rossoblù dovrà capire quale sarà il futuro di Cerri e Pavoletti, ma è altamente probabile che le varie parti continuino a tenere accesa la fiammella per aumentare l’intensità dei contatti nei prossimi giorni.

Andrea Olmeo

 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti