agenzia-garau-centotrentuno
mazzarri-cagliari

Cagliari, Mazzarri: “Godin e Caceres? Andavano prese delle scelte dopo l’Udinese”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il tecnico del Cagliari Walter Mazzarri ha commentato così le scelte societarie sull’esclusione di Diego Godin e Martin Caceres nell’ultimo match contro la Juventus.

Ai microfoni di DAZN il mister livornese ha dichiarato: “ Le risposte i giocatori la devono dare sul campo, io e il mio staff siamo dalla mattina presto ad Asseminello fino a tardi per cercare di dare il massimo. Ora i giocatori devono rispondere sul campo con i fatti, basta le parole. Tutti si devono prendere responsabilità, ma quando si arriva come nell’ultima partita si devono fare delle scelte. Quest’andamento non è piaciuto a nessuno, andavano prese delle scelte”. 

Le scelte e il futuro
“Sono un allenatore presente. Ora dopo tre mesi che sono qua, ho capito le cose che ci sono dentro. Credo che quando giocatori preparano bene le partite in settimana e sanno quello che devono fare, devono pensare solamente ad andare in campo. Ogni giocatore deve essere coinvolto e devono avere le caratteristiche che vuole il mister, però quando entri in corsa l’allenatore può al massimo consigliare delle scelte. Joao Pedro è un trascinatore, è il capitano e si impegna sempre: lui è convinto e ha sposato la causa dell’allenatore. Voglio che tutti siano convinti, che si prendano delle responsabilità. Oggi siamo anche coraggiosi, siamo andati a prenderli altri e per farlo bisogna avere dei difensori atletici e veloci, ci vogliono delle caratteristiche giuste per fare questo calcio. Giocando come oggi con questo piglio sono ottimista per il futuro, poi credo che la società qualcosa sul mercato farà”. 

La Redazione

Al bar dello sport

10 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti