agenzia-garau-centotrentuno
mazzarri-cagliari

Cagliari, Mazzarri: “Meritavamo almeno il pari. Mercato? Il presidente sa quello che vorrei”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Le parole di Walter Mazzarri ai microfoni di DAZN dopo il ko per 1-0 all’Olimpico di Roma del Cagliari.

La partita
“Abbiamo fatto una grande gara. Oggi meritavamo almeno il pareggio se non una vittoria. Abbiamo schiacciato la Roma, erano molto in difficoltà. Abbiamo creato tante palle gol. Goldaniga ha fatto una partita incredibile con soli tre allenamenti, ma anche Altare che ci sta sorprendendo. Se avessimo avuto questo atteggiamento dall’inizio con ragazzi che si impegnano… Oggi sono contentissimo, mi dispiace solo per il risultato. Però potevamo fare meglio nella precisione dei passaggi, abbiamo sempre giocato e lottato. Dispiace, come minimo meritavamo il pareggio”.

Polemiche arbitrali
“Vorrei rivedere l’episodio di Zappa: capisco la sudditanza di un arbitro giovane ma invertire tanti falli in un calcio con tanti contrasti. Mi piacerebbe avere più rispetto. Deve esserci più attenzione”.

Pereiro e Nandez
“Pereiro nella partita precedente ha fatto la differenza, ogni volta che è entrato ha fatto bene: non ha i 90′ ma meritava di giocare. Avevamo studiato la partita per mettere la pressione alla Roma con tre davanti, avevamo fatto tutto secondo i piani. Nandez? Se avesse avuto i 90′ probabilmente lo avrei utilizzato in altro modo, ma sarei partito ugualmente con Pereiro-Pavoletti e Joao”

Il mercato
“Il presidente sa quello che vorrei, ma non posso parlarne anche perché si alzano i prezzi. Il mercato a gennaio è difficile, noi poi eravamo in basso in classifica e c’è meno appeal. Ma ora con le ultime prestazioni qualcuno ora vorrà venire, noi dobbiamo continuare così ma se arriva qualcuno a darci una mano non sarebbe male”.

La Redazione

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti