agenzia-garau-centotrentuno
mazzarri-cagliari

Cagliari, Mazzarri: “Non guardiamo alla classifica, ne usciremo fuori bene”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Le parole di Walter Mazzarri ai microfoni di Sky Sport dopo il ko con l’Atalanta.

La partita

Non guardiamo la classifica, valutiamo la prestazione. L’Atalanta è forte anche a livello internazionale, il valore dell’avversario è indiscutibile. Noi abbiamo fatto una grande gara, considerato il valore dell’Atalanta. Come ci capita da tre partite almeno non raccogliamo punti. Se gli episodi ci avessero aiutato, come le occasioni di Bellanova e Pavoletti. Li abbiamo messi in difficoltà, penso che ai punti meritavamo anche oggi almeno il pareggio come con Roma e Bologna

Le parole della dirigenza

“Coerente su quello che abbiamo detto all’inizio con il presidente, il campionato spezzatino e il poco tempo all’inizio a disposizione non aiutano. Penso che ne usciremo fuori bene, penso che la fiducia per come mi ha cercato il presidente e per quello che ci siamo detti sia normale. Anche alla luce di quello che stiamo vivendo con tanti infortuni. Ora guardiamo alla prestazione, poi quel signore lassù si accorgerà anche di noi. Secondo me se si guarda lo sviluppo della gara si meritava il pareggio, con la Roma anche qualcosa in più e a Bologna c’erano delle episodi da valutare. Ora non guardiamo alla classifica, speriamo di recuperare qualcuno. Succedono delle cose assurde, come l’ascesso a Keita. Devo fare i complimenti a chi ha giocato, devo ringraziare per la partita che hanno fatto”.

Il cambio modulo 

“Con la Lazio abbiamo giocato così con diversi interpreti. Ora in questo momento sto cercando di fare delle scelte, ogni volta ho dovuto cambiare per le assenze. Dalbert per me era fondamentale. Oggi ho cercato di non dare punti di riferimento all’Atalanta, hanno cambiato anche loro, ma abbiamo creato anche noi e potevamo pareggiare”

La sosta

“Abbiamo tanti nazionali e mai una settimana tipo: se uno segue il Cagliari lo sa. Purtroppo o per fortuna i nazionali sono tanti. Speriamo di recuperare dei giocatori importanti per il Cagliari”

La Redazione

 

Al bar dello sport

4 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti