Cagliari, mercato made in Germany?

Nabil Bentaleb e Andrè Schurrle: nomi altisonanti provenienti dalla Bundesliga, che nelle ultime ore vengono accostati al Cagliari. Fantamercato? Visti i salari…

Francoalgerino, classe 1994, regista dello Schalke 04 ma scoperto dal Tottenham, con Pochettino che avrebbe voluto farne il faro della mediana degli Spurs. Carattere fumantino, grande talento – non a caso indossa il numero 10 nel club e, spesso, anche in nazionale – ma difficilmente arginabile, tanto che dallo scorso marzo ha giocato soli 23 minuti, dopo essere finito fuori squadra per motivi disciplinari. Parliamo di Nabil Bentaleb, centrocampista algerino dello Schalke 04, finito nelle ultime ore nel mirino del Cagliari come possibile rinforzo per il reparto nevralgico di Maran. Con la sempre più prossima partenza di Barella, i rossoblù hanno la necessità di un rinforzo di valore e non sarebbe strano aver chiesto informazioni anche su elementi in esubero di qualche club europeo. Così da Francia e Germania rimbalzano le voci di un interesse del club di via Mameli per il centrocampista nato a Lilla, ma che difende i colori dell’Algeria (35 presenze e 5 reti), ormai da tre anni passato al club della Ruhr dove ha messo insieme 97 presenze e 19 gol, oltre a 9 assist e il curioso record di rigorista infallibile con 14 trasformazioni su altrettanti tentativi. Su di lui, in passato, si erano posati anche gli occhi di Milan e Napoli, ma poi l’affare non andò in porto.

Così come dalla Germania, come riporta Tuttomercatoweb.com, arriverebbe Andrè Schurrle, attaccante di 28 anni di proprietà del Borussia Dortmund ma reduce dall’infausta stagione in Inghilterra con la maglia del retrocesso Fulham. Come nel caso di Bentaleb, però, si parla di elementi con ingaggi ben al di sopra di quanto mediamente sborsato dal Cagliari (4,5 milioni per l’ex Fulham, 2,6 per l’algerino): un aspetto che renderebbe davvero molto complicata un’eventuale trattativa. Quanto ci sarà di vero in queste voci? Tutto farebbe pensare che il club rossoblù stia sondando il mercato tedesco: anche volendo sfruttare il prossimo nuovo regime fiscale per i lavoratori impatriati per imprese del Sud Italia, di cui vi avevamo parlato qualche settimana fa, alla luce di quanto percepiscono i due calciatori, sembra comunque davvero dura che possano arrivare a Cagliari.

Francesco Aresu

Sponsorizzati