agenzia-garau-centotrentuno
Nahitan Nandez in azione | Foto Gianluca Zuddas

Cagliari | Nández, Ramirez e non solo: cosa aspettarsi sul mercato con l’inizio della B

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares-sidebar

La vittoria in Coppa Italia contro il Perugia ha dato diversi segnali per il Cagliari di Fabio Liverani. Le risposte del campo hanno confermato alcuni dubbi da risolvere sul calciomercato con la società rossoblù che continua a lavorare per completare la rosa.

Pensiero portiere

Protagonista di una prestazione non senza difficoltà, Boris Radunovic resta per ora il numero uno designato tra i pali del Cagliari. Nel frattempo, però, il direttore sportivo Stefano Capozucca valuta nuove possibilità, con Liverani che non sarebbe pienamente soddisfatto dell’estremo difensore serbo. Tramontata l’ipotesi Salvatore Sirigu – tra Napoli e Fenerbahce e con Giulini comunque poco convinto sul portiere di La Caletta – il nome che ritorna come possibilità è quello di Michele Di Gregorio del Monza. Dopo l’arrivo di Alessio Cragno e di Alessandro Sorrentino, infatti, il classe ’97 scuola Inter dovrebbe lasciare la Brianza. Il Cagliari non ha mai abbandonato l’interesse per il portiere milanese che potrebbe così volare verso la Sardegna. In difesa dovrebbe restare in rossoblù Edoardo Goldaniga nonostante il forte interesse del Lecce, mentre sulla corsia di sinistra attenzione a Pietro Beruatto del Pisa. I nerazzurri restano interessati a Matteo Tramoni – su di lui anche Brescia, Sampdoria e la Reggina del suo ex allenatore Pippo Inzaghi – ma il corso resta una soluzione per convincere i toscani a lasciar partire l’esterno sinistro ex Juventus. Attenzione poi al giovane difensore centrale del Pescara Davide Veroli, con il Cagliari davanti alla concorrenza di Benevento e Roma.

Destino celeste

Nahitan Nández sì Nahitan Nández no. Dal destino dell’uruguaiano dipende un nuovo innesto, o meno, in mezzo al campo. Anche se il León in caso di permanenza darebbe anche la soluzione da esterno offensivo più che da mezzala. L’attesa per una mossa del Napoli nell’ultima settimana di mercato potrebbe però subire un’accelerazione dopo la prossima cessione da parte dei partenopei di Fabián Ruiz al PSG, uno dei nomi assieme a Demme e Zielinski dalla cui partenza dipende l’arrivo di Nández in azzurro. Le cifre restano quelle note, una valutazione da 13-15 milioni di euro tra prestito oneroso e riscatto per i quali non va considerata nessuna percentuale in favore del Boca Juniors. L’accordo al momento del passaggio del León in rossoblù, infatti, prevedeva un 18% per gli argentini solo in caso di cessione dai 18 milioni di euro in su, come scritto nero su bianco anche nel bilancio economico sia del 2020 che del 2021 del club di Buenos Aires. Qualora Nández salutasse la Sardegna, i nomi nella lista di Capozucca restano quelli dei due Jacopo – Segre del Torino e Petriccione del Crotone – affari comunque in attesa dell’uscita dell’uruguaiano di Punta del Este. Attenzione anche ai soliti Valoti e Mazzitelli del Monza, mai davvero tramontati nonostante la folta concorrenza.

Gastón e Gastón

Prima coccolato, poi i primi dubbi, infine la sorta di ultimatum da parte di Liverani dopo la gara contro il Perugia. Gastón Pereiro resta sul mercato, ma l’ingaggio da 1,8 milioni a stagione frena ogni pretendente. E proprio sull’asse con il Monza ecco che potrebbe entrare anche il Tonga. Galliani ha bussato alla porta del Cagliari, il giocatore gradirebbe la destinazione ma il nodo stipendio ha per ora frenato la trattativa. In caso di addio di Pereiro la società rossoblù punta su uno tra Mattia Aramu del Venezia e Gastón Ramirez, svincolato dopo i mesi con la maglia sempre del Monza. Il primo è obiettivo complicato tra l’Empoli che ci pensa in caso di cessioni di Bajrami alla Fiorentina e il Genoa forte sul trequartista ex Torino, mentre il secondo ha già dato la propria disponibilità e l’unico dubbio è di natura fisica. Detto di Matteo Tramoni che potrebbe lasciare nei prossimo giorni, anche per Contini si fa sempre più vicina la cessione in direzione Olbia. Infine resta aperta la pista che porterebbe a Enrico Baldini del Cittadella, piano B come ulteriore tassello da aggiungere all’attacco a disposizione di Liverani.

Matteo Zizola

 

Al bar dello sport

34 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti