agenzia-garau-centotrentuno
Davide-Nicola-Empoli-FC-bis

Cagliari-Nicola | Continua la mediazione con l’Empoli, ma i toscani cercano il sostituto

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino
sardares

Contatti continui, mediazione e pazienza. Questa la settimana del Cagliari e di Nereo Bonato, con il direttore sportivo dei rossoblù che resta al lavoro per trovare la definitiva quadra per portare Davide Nicola in Sardegna. Non tanto con il tecnico, con il quale i sardi hanno già trovato l’accordo sulla base di un contratto biennale con opzione e con il quale hanno già discusso con successo del progetto tecnico e delle garanzie sul mercato, ma i tasselli sono tutti da incastrare ancora con l’Empoli. Con la società toscana che deve liberare Nicola dal contratto prima dello sbarco dalle parti di Asseminello per la Serie A che verrà.

La situazione

Dopo l’ultima impresa salvezza in azzurro Nicola e l’Empoli avrebbero dovuto proseguire insieme, anche se l’inserimento del Cagliari, dovuto all’interessamento in prima persona del presidente Tommaso Giulini che lo ha individuato come possibile ottimo sostituto di Claudio Ranieri, e la mini-rivoluzione dei toscani con il cambio di direttore sportivo hanno via via cambiato i piani. L’Empoli dopo i dialoghi con il Cagliari, e visti gli ottimi rapporti dati da diversi scambi negli ultimi anni in sede di calciomercato, ha aperto alla partenza di Nicola verso la Sardegna, ma prima bisognerà trovare la quadra per un indennizzo economico. L’idea iniziale era quella data dalla carta Răzvan Marin, in prestito nelle ultime due annate di Serie A proprio in Toscana dal Cagliari. Ma dall’entourage del giocatore non arrivano per ora conferme di una possibile ulteriore permanenza in azzurro per il rumeno. Ecco che allora le vie percorribili potrebbero essere due, Nicola dovrebbe rinunciare a una parte del premio salvezza pattuito con il club e il Cagliari potrebbe interessarsi a uno dei profili dell’Empoli. Con il difensore Sebastiano Luperto in passato a lungo sondato dai sardi in sede di trattativa.

Ad aggiungersi alle condizioni che dovranno portare alla definitiva firma di Nicola con il Cagliari c’è anche quella del suo sostituito. L’Empoli infatti non libererà l’ex Salernitana fino a quando non avrà chiuso con il nuovo allenatore. Con radio-mercato che parla di un forte interesse nelle ultime ore, tra gli altri, per l’ex Cagliari Eusebio Di Francesco. In una condizione che aumenta le tessere necessarie del domino tra i rossoblù e Nicola e che potrebbe allungare ulteriormente i tempi. Anche se la volontà di tutte le parti resta quella di provare a trovare una quadra il prima possibile.

Roberto Pinna

Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti