agenzia-garau-centotrentuno
nandez-cagliari

Cagliari, non solo Inter: Nández a rischio anche per l’Udinese

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Da dubbio a certezza, fino ad arrivare a un nuovo dubbio per il futuro. Nahitan Nández salterà la sfida di San Siro contro l’Inter, posticipo di domenica 12 dicembre alle 20 e 45. Non solo, perché quello che sembrava essere uno stop più precauzionale che necessario potrebbe diventare un punto interrogativo oltre la gara contro i nerazzurri.

Inter e non solo

Nández aveva concluso con difficoltà la sfida contro il Torino. Ultimi minuti da undicesimo proforma, il fastidio ai flessori non gli aveva permesso di rendere al 100% nella parte conclusiva della gara con i granata di Juric. Con la ripresa degli allenamenti in vista dell’Inter, il León aveva marcato visita e la speranza di vederlo in campo a San Siro si è via via ridotta, fino a diventare un’assenza certa. Ora, però, i dubbi crescono anche per lo scontro diretto di sabato 18 dicembre contro l’Udinese alla Unipol Domus. L’obiettivo di avere Nández per la partita salvezza di fronte ai friulani, infatti, potrebbe diventare complicato da raggiungere. Il centrocampista uruguaiano avrebbe infatti riscontrato un affaticamento importante, fermandosi per tempo prima che potesse trasformarsi in una lesione muscolare. I tanti impegni tra club e nazionale avrebbero così causato un sovraccarico la cui prognosi è difficile da prevedere, ma che non dovrebbe discostarsi da uno stop tra la settimana e i dieci giorni.

Corsa contro il tempo

Esclusa dunque la presenza nella gara contro l’Inter, possibile vetrina per il León anche in chiave mercato, praticamente impossibile vedere in campo Nández anche nella partita casalinga di Coppa Italia prevista per mercoledì 15 dicembre alle ore 18 contro il Cittadella. Mazzarri spera così di recuperare il centrocampista uruguaiano almeno per l’importante match che vedrà il Cagliari giocarsi una buona fetta di salvezza contro l’Udinese, anche se il dubbio resta aperto e terrà il tecnico con il fiato sospeso almeno fino a metà della prossima settimana. A questo punto non va escluso che per Nández si possa essere chiuso in anticipo il 2021 e che possa così recuperare con calma per il primo impegno di gennaio dopo la sosta, quello di Genoa contro la Sampdoria. Quando, tra l’altro, il mercato avrà già aperto i battenti con tutto ciò che comporta quando si parla del leone rossoblù.

Matteo Zizola

 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti