agenzia-garau-centotrentuno
rog-cagliari-pejo

Cagliari, paura per Rog: il ginocchio operato fa male. In settimana nuove visite

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Primo contrasto vero, la gamba che resta un po’ indietro rispetto al movimento del corpo, un saltello anomalo e subito il braccio alzato. Duecentoventi giorni dopo l’ultima volta il ritorno di Marko Rog in campo con la maglia del Cagliari è stata una festa durata solo una manciata di minuti.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

La situazione
Il croato ex Napoli è entrato nella ripresa della sfida ad Augusta, in Germania, persa per 3-1 dal Cagliari di Leonardo Semplici. Il primo tassello, stabilito con lo staff medico rossoblù anche dopo una recente visita di controllo nella clinica specialistica di Innsbruck in Austria, di un lungo iter iniziato lo scorso inverno dopo la rottura del legamento crociato del ginocchio durante la gara del 23 dicembre all’Olimpico di Roma di Serie A, contro i padroni di casa giallorossi. Pochi minuti dopo l’ingresso in campo alla WWK Arena però Rog nel tentativo di allungo in contrasto ha sentito una fitta di dolore. Pochi dubbi, fastidio che è arrivato dal ginocchio operato proprio in Austria lo scorso dicembre.

Scenario
Staff e calciatore non hanno voluto rischiare ulteriormente e Rog, zoppicante, è uscito immediatamente dal campo. Rientrato in Sardegna, dalla prossima settimana, il croato farà nuovi accertamenti e test per capire se quello che ha sentito è stato solo un problema di relativa portata oppure se si tratta a tutti gli effetti di una qualche ricaduta. Quello che è certo è che il campo per ora ha detto che per Marko Rog è troppo presto per tornare il lottatore tra i reparti che abbiamo ammirato nel recente passato. Un aspetto che potrebbe anche influenzare le prossime mosse di mercato rossoblù, anche se la speranza ovviamente è che per l’ex Napoli si tratti solo di un piccolo incidente di percorso nella sua corsa per il recupero e che questo fastidio non porti a un nuovo stop.

Roberto Pinna

 

Al bar dello sport

3 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti