Cagliari, Pisacane: “Tagli agli stipendi? Strumentalizzazioni”

Il difensore del Cagliari Fabio Pisacane ha parlato a Rai Sport della possibile ripresa del campionato e il taglio agli stipendi dei calciatori.

Se il campionato finisce ognuno dovrà fare la sua parte- ha dichiara il numero 19 rossoblù-. Penso che negli ultimi giorni si è un po’strumentalizzato il discorso degli stipendi dei calciatori, qualcosa faremo; noi abbiamo dato la disponibilità. Da rappresentante ho partecipato alle riunioni AIC, ma noi come Cagliari ci siamo mossi già da un po’. Ora stiamo alla finestra e vediamo l’evolversi della situazione. Ripresa anomala? Sì, una situazione mai successa prima, ma penso che abbiamo le persone in grado di metterci nelle condizioni migliori per allenarci bene e gestire delle partite ravvicinate. Fin lì era un campionato bello e affascinante, ora però la priorità è la salute; non appena la situazione migliorerà, caleranno decessi e contagi sarà giusto riprendere questo cammino che questo campionato ci stava regalando.  Penso che siamo partiti fortissimo, penso che questa squadra abbia le capacità per inanellare i risultati positivi che ha fatto, la partita di Lecce ha lasciato i primi strascichi poi la sconfitta con la Lazio è stata una bella botta: loro hanno svoltato in positivo e noi ce la siamo portata dietro, abbiamo fatto un grande girone d’andata, se dovessimo ritornare faremo 13 partite di alto livello. Zenga ha grande carisma, lo abbiamo capito da subito: sta cercando di portare le sue idee, non vogliamo l’ora di ripartire ma ringraziamo anche Maran che ci ha guidato per un anno e mezzo”.

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti