Cagliari Primavera, beffa atroce!

I ragazzi di Max Canzi mancano i playoff dopo l’ennesima gara pazza: non basta la doppietta di Gagliano, cui risponde Rauti con un rigore al 93′.

IL TABELLINO

Marcatori: 55′, 93′ Rauti (T), 67′, 71′ Gagliano (C)

Cagliari: Daga, Kouadio (63′ Porru), Cadili (63′ Aly), Carboni, Kanyamuna, Boccia (52′ Gagliano), Marigosu, Lella, Verde, Lombardi, Doratiotto. A disposizione: Cabras, Albini, Aly, Pici, Porru, Acella, Dore, Cannas, Contini, Ciocci. All. Max Canzi.

Torino: Gemello, Singo (59′ Ghazoini), Michelotti, Ferigra, Isacco, Potop, De Angelis, Onisa (59′ Cuoco), Rauti, Belkheir, Petrungaro. A disposizione: Trombini, Marcos, Ambrogio, Portanova, Ghazoini, Rotella, Favale, Tordini, Buonavoglia, Fasolino, Murati. All. Federico Coppitelli.

Arbitro: Moriconi di Roma.

Ammoniti: Onisa (T), Verde (C), Belkheir (T).

La speranza è durata l’arco di venti minuti, poi l’atroce beffa. Il Cagliari Primavera viene beffato a tre minuti dal termine, dopo il rigore del 2-2 del Torino, che estromette i rossoblù dai play-off. Era una missione quasi impossibile, ma una doppietta del redivivo Luca Gagliano, reduce da una stagione difficile, stava per portare in paradiso il Cagliari Primavera. Le due reti del centravanti algherese, classe 2000, avevano ribaltato una partita strana, difficile, sotto il diluvio costante di Asseminello. Un match vero, con il Torino di Coppitelli impegnato a trovare i tre punti per migliorare la propria classifica, ma che ha dovuto scontrarsi con la maggiore voglia di Doratiotto e soci, costretti a vincere per inseguire il sogno playoff. Sfumato a pochi secondi dal termine, dopo il penalty assegnato agli ospiti per un ingenuo fallo di Marigosu. Una beffa davvero atroce, immeritata per i ragazzi di Canzi.

Francesco Aresu

Sponsorizzati