agenzia-garau-centotrentuno
semplici-cagliari-spano

Cagliari-Roma, Semplici: “Vogliamo fare la partita e dare continuità”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Conferenza stampa della vigilia per Leonardo Semplici che ha presentato la gara tra Cagliari e Roma, valida per la 33ª giornata di campionato.

rivivi la diretta testuale della conferenza stampa 

a cura di Roberto Pinna

Finisce qui la conferenza stampa da Asseminello

Quando rientrerà Sottil? “Purtroppo al momento non c’è una data. Mi spiace perché è un giocatore che può esserci molto utile per caratteristiche ma ancora non riesce a forzare. Dispiace perché non sono mai riuscito ad utilizzarlo”.

Ceppitelli e Pavoletti in che condizioni fisiche sono dopo il recente tour de force e come l’allenatore motiva i ragazzi in questo momento? “Siamo alla terza gara in una settimana ma non conta solo l’aspetto fisico ma anche e soprattutto quello mentale. Abbiamo dato maggiore riposo a chi non stava benissimo. L’allenatore è determinante quando si perde, meno quando si vince. Fa parte del nostro mestiere. Ho già vissuto queste sensazioni alla Spal e mi auguro finisca alla stessa maniera”.

Orario che permette di vedere già i risultati salvezza? “Non lo so, noi dobbiamo pensare sempre a noi stessi e mettere timore agli altri. Tutto dipende da quello che facciamo noi”

Pereiro da titolare o ancora a gara in corso? Difesa punto debole della Roma? “Gaston è un giocatore importante, vedremo se usarlo dall’inizio. Servirà equilibrio per farlo partire dal primo minuto e secondo me siamo vicini a trovarlo ma valuteremo con tutto lo staff dopo le prove con Parma e Udinese. Vogliamo l’11 che ci dà più garanzie. Sulla difesa della Roma non lasciamoci ingannare, ha incontrato grandi squadre. Ultima ma non ultima l’Atalanta. Sta a noi trovare le loro lacune”.

Terzo step: dopo due vittorie di carattere serve vincere contro le grandi… “Questo la dice lunga sulle problematiche che ha avuto la squadra ma spero che le ultime due vittorie di sacrificio ci aiutino a livello di grinta e approccio contro la Roma. Senza dimenticare la nostra qualità: dobbiamo tirare fuori il meglio di noi stessi. Anche perché l’obiettivo è vicino ma non è ancora raggiunto”.

3-5-2 oppure fiducia al 3-4-2-1 visto ultimamente? Quanto pesa il ritorno al gol di Joao? “Sul modulo sto valutando in base al recupero dei ragazzi. Sulla carta vogliamo una squadra offensiva, poi vedremo come. Su Joao sono contento ma le sue prestazioni sono state positive. Mi fa piacere per lui, prima del rigore aveva fatto un gol bellissimo e questo può dargli fiducia”

Ruolo di Nandez: interno o esterno anche senza Nainggolan? “Abbiamo fatto tante gare in una settimana e stiamo provando a capire chi sta bene e chi no. Per far rendere al meglio i tutti. Vedremo se farò dei cambi. Nandez è un giocatore importante. Lui con me ha già fatto più ruoli e con la testa giusta può fare molti ruoli, anche se io lo vedo più esterno. Vedremo domani”

Più fortuna ultimamente nelle gare del Cagliari? La Roma avrà la testa altrove? “Mi auguro ma non penso sia così. Non verranno qui per fare gite. A parte le battute credo che loro abbiano un momento particolare con l’Europa ma sono sicuro tengano anche al campionato e lo hanno dimostrato contro l’Atalanta. Hanno recuperato tanti giocatori. Mi aspetto una gara difficile. Dobbiamo far girare gli episodi dalla nostra parte con continuità. Siamo più incisivi e cattivi ultimamente. A Udine anche il gol annullato non ci ha influenzato. Non pensiamo a sfortuna o fortuna”

Quanto peserà l’assenza di Radja Nainggolan, userà una punta in più? “Assenza importante quella di Radja ma mi auguro che chi lo sostituirà faccia bene, ho una grande rosa e sono sereno. Proveremo a fare la gara anche contro la Roma. Affrontiamo una grande squadra ma abbiamo solo da guadagnare senza guardare il nome dell’avversario”

Inizia la conferenza stampa pre Roma di Semplici (convocati solo domani mattina dopo la rifinitura)

17.20 – Circa 10 minuti all’inizio del collegamento in diretta con la sala stampa di Asseminello per l’inizio della conferenza della vigilia contro la Roma per Leonardo Semplici

Qualche numero su Cagliari-Roma:

– La Roma non perde in Serie A contro il Cagliari dal 2-4 del febbraio 2013: da allora, per
i giallorossi, nove successi e quattro pareggi.

– La Roma ha vinto cinque delle ultime sette trasferte di Serie A in casa del Cagliari (incluso
un 3-0 a tavolino), pareggiando le altre due: l’ultimo successo interno del Cagliari contro
i giallorossi risale al febbraio 2012 con Davide Ballardini in panchina.

– Da una parte la Roma (50.5%) è la squadra con la miglior percentuale di tiri nello
specchio in questo campionato, dall’altra il Cagliari è ultimo in questa graduatoria
(41.3%).

João Pedro ha segnato ben cinque gol nelle sue ultime tre presenze in Serie A contro la
Roma (contro nessuna squadra ha realizzato più reti nel massimo campionato). Tuttavia,
in questo parziale il Cagliari ha ottenuto solo un pareggio, a fronte di due sconfitte.

16:45 – Buonasera amici di Centotrentuno, tra 45′ vi riporteremo le parole di Leonardo Semplici in conferenza stampa: un’altra finale per i rossoblù che inseguono la salvezza.

 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti