agenzia-garau-centotrentuno
semplici-cagliari-spano

Cagliari, Semplici: “La mia volontà è quella di continuare in rossoblù”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Ultima conferenza stampa stagionale della vigilia per Leonardo Semplici che ha presentato la partita di chiusura del campionato tra Cagliari e Genoa.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Rivivi la diretta testuale della conferenza stampa 

a cura di Roberto Pinna

Finisce qui la conferenza stampa di Leonardo Semplici

Quale è stato il momento più duro? E quanto la fa felice l’amore della piazza nei suoi confronti? “Sono felicissimo per i tifosi, ho ricevuto tantissimi messaggi e questo la dice lunga sulla forza che ci avrebbero dato se fossero stati presenti allo stadio. Mi auguro l’anno prossimo di farmi conoscere di persona e di conoscerli di persona. La tappa più difficile è stata l’aspetto mentale dove ho dovuto incidere in maniera importante. Erano in una situazione non nera ma grigia dove non riuscivano a ritrovarsi e credo che il lavoro fatto con il mio staff sulla mentalità sia stato determinante. Merito a loro che si sono adeguati alle nostre idee e ci hanno seguito e piano piano siamo venuti fuori da una situazione difficilissima”.

Semplici, vuole stare a Cagliari e lo ha detto ma a che condizioni? Quale sarà per lei l’immagine salvezza? “CI dovrà essere un comune accordo e un obiettivo preciso, io non ho richieste particolari. Nel mio percorso vorrei che non si finisse domani ma che si continuasse. Poi vedremo, io sono sereno perché abbiamo fatto un bel lavoro. Non è solo merito mio ma in primis dei calciatori e della società. Spero e penso ci sia la possibilità di continuare. L’immagine di questa rincorsa è stata la gara con il Parma, che ci ha portato a capovolgere non solo quella partita ma forse tutta la stagione”.

Deiola e Carboni, perché a un certo punto della stagione si è affidato a loro più che ad altri? “Quando sono arrivato conoscevo i valori dei giocatori solo da avversario, ho conosciuto Deiola e Carboni e ho intravisto in loro quelle qualità che potevano essere utili per darci una mano in questo obiettivo. Tutti sono stati importantissimi, credo non sia giusto esaltare i singoli o i titolari, ma anche chi ci ha dato una mano a gara in corso. I cambi sono stati la nostra forza, e ci hanno dato una grande qualità anche in allenamento. Ringrazio in particolare chi non ha mai mollato pur giocando meno”.

Qualche big riposerà contro il Genoa? Da cosa ripartirà il Cagliari per la prossima stagione? “Cambierò 2-3 giocatori rispetto a San Siro. Per il futuro vedremo quando ci metteremo a sedere con il presidente e valuteremo insieme quelli che saranno eventualmente i giocatori da cui ripartire”:

Le spiace che si chiuda senza ancora una certezza per il futuro in panchina? “No mi spiace solo che sia finito il campionato, perché stavamo andando benissimo. Poi per quanto riguarda l’ufficialità penso che in questi giorni sono cose che ci potranno essere. Io sono venuto qui per salvare il Cagliari e questo mi dà fiducia per il mio futuro”.

Come è stata questa settimana con la salvezza in tasca? “I ragazzi hanno fatto un finale di stagione importante e cercheremo senza ombra di dubbio di arrivare il più in alto possibile. Chiudere a 40 punti sarebbe importante. C’è stato un clima di grande entusiasmo in settimana dopo una salvezza raggiunta in questa maniera. Ci siamo allenati con il sorriso”

Come risponde sull’assolutamente di Giulini sulla sua conferma e che formazione aspettarsi con il Genoa? “Fanno piacere le parole del presidente, anche da parte mia c’è l’intenzione di proseguire insieme. Metteremo la migliore formazione possibile perché vogliamo chiudere al meglio, come già dimostrato a MIlano”

inizia la conferenza stampa di Semplici alla vigilia di Cagliari-Genoa

– La situazione per l’acquisto definitivo di Nainggolan dall’Inter (Link)

– Il punto sugli scenari futuri di Sottil (link)

– I contatti per il rinnovo di Lykogiannis (link)

– Il destino dei rientrati a Cagliari a fine stagione (link)

13.21 Le news rossoblù delle ultime ore di avvicinamento alla sfida:

– Entrambe le ultime due sfide di campionato tra Cagliari e Genoa sono terminate con un 1-0 a favore della squadra ligure; il Grifone non ha mai ottenuto tre successi consecutivi in Serie A contro questa avversaria.
– Il Cagliari ha vinto sei delle ultime otto gare interne in Serie A contro il Genoa (1N, 1P); quella ligure è la squadra contro cui i sardi hanno ottenuto più successi casalinghi nella competizione dalla stagione 2011/12 a oggi.
– Il Cagliari ha pareggiato 0-0 entrambe le ultime due gare di campionato e soltanto una volta nella sua storia ha ottenuto tre pareggi di fila a reti inviolate in Serie A: nel settembre 1979.
– Il Cagliari è, con Napoli e Atalanta, una delle sole tre squadre a non aver perso nessuno degli ultimi sette incontri giocati in Serie A (quattro successi e tre pareggi per i sardi).
– Il Genoa è uscito sconfitto in cinque delle ultime sette trasferte di campionato, trovando invece il successo nelle due rimanenti, tra cui quella più recente, contro il Bologna (2-0).
– Il Cagliari, a quota nove vittorie in questo campionato, potrebbe chiudere una stagione di Serie A con meno di 10 successi all’attivo per la prima volta dal 2014/15 (otto in quel caso), in occasione dell’ultima retrocessione in Serie B dei sardi.
– Cagliari (544) e Genoa (526) sono due delle tre squadre che hanno subito più tiri nel corso di questo campionato: meno soltanto del Crotone (584).

I numeri di Cagliari-Genoa

13.00 – Tra circa 30 minuti il collegamento con la sala stampa di Asseminello in diretta, prima però un po’ di numeri sulla sfida.

12:40 – Buongiorno amici di Centotrentuno e benvenuti al racconto testuale della conferenza stampa di Leonardo Semplici: il mister del Cagliari presenta la sfida con il Genoa che chiude la Serie A dei rossoblù.

 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti