agenzia-garau-centotrentuno
semplici-cagliari-parma-centotrentuno-canu

Cagliari, Semplici: “Non pensiamo di essere già al traguardo”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il commento di Leonardo Semplici ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria del Cagliari a Benevento.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

La partita 

Una vittoria importante in un campo difficile, abbiamo fatto una grande partita quella che ci voleva. Abbiamo sofferto come era normale. La squadra dal mio cammino è cresciuta, complimenti ai ragazzi ma la salvezza è ancora da raggiungere. Siamo partiti bene, abbiamo fatto gol su schema. Dopo hanno preso campo loro, non siamo riusciti più ad accorciare. Abbiamo rischiato sicuramente, a parte il gol regalato e altre situazioni in cui abbiamo rischiato. Nel secondo tempo la squadra si è espressa meglio con questo modulo, eravamo più aggressivi. Penso sia una vittoria meritata

L’episodio chiave

Rigore per il Benevento? Dalla panchina non lo so, sembrava ma direi una cosa inesatta quindi non so. Se già alla seconda immagine del replay non si vede chiaramente, significa che non è certa la situazione. L’arbitro ha giudicato così dalle immagini, significa che non l’ha visto e non credo lo abbia fatto apposta a non darlo. Se ci fosse stato il contrasto avrebbe fischiato il rigore. 

Il cambio di modulo e mentalità

“Siamo stati più aggressivi e abbiamo ripreso in mano la partita. Siamo riusciti a limitare i loro attaccanti, era una partita che si giocava negli episodi e siamo stati bravi a sfruttarli. Sicuramente non siamo arrivati al traguardo, ma a questo punto sarebbe un errore pensare di essere già arrivati. Ci mancava un po’ l’aspetto caratteriale prima, non riuscivamo a dare la stessa intensità per 95′- La squadra ha capito il momento e le difficoltà, siamo riusciti a fare passi in avanti e abbiamo fatto un salto in avanti sulla mentalità”.

 

La Redazione

 

Al bar dello sport

5 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti