agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-despodov-centotrentuno

Cagliari, senti il Ludogorets: “Abbiamo l’accordo per Despodov, ma…”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Passo dopo passo fino ad arrivare al punto comune d’incontro. La classica metà strada, quella che potrebbe unire Sardegna e Bulgaria, Cagliari e Ludogorets.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Situazione chiara, che parte dalla volontà del club di Razgrad e di quella di Kiril Despodov. Continuare insieme, questa volta definitivamente. Il Cagliari ha bisogno di fare cassa, ma soprattutto di trarre il maggior incasso possibile da una vicenda che si è fatta via via difficile per via delle battaglie legali. Nelle ultime ore lo shuttle di Kresna si è avvicinato ancora di più alla permanenza in Bulgaria.

Il direttore sportivo del Ludogorets Georgi Karamandjukov ha, di fatto, ammesso che il desiderio del club è quello di trattenere l’attaccante classe ’96 di Kresna.”Stiamo facendo tutto il possibile per trattenere Despodov”, queste le sue parole, “Siamo contenti dell’atteggiamento che ha avuto nello spogliatoio durante tutto il tempo che è stato con noi. Anche lui si è abituato a noi”. Infine le parole del direttore sportivo sul Cagliari: “Abbiamo un accordo con il Cagliari e ora devono trovarlo con Kiril. Lui vuole restare al Ludogorets”.

Dopo i prestiti in Austria con la maglia dello Sturm Graz e quello in patria dell’ultima stagione è dunque sempre più vicino il capolinea dell’esperienza di Despodov con la maglia del Cagliari. Il Ludogorets insiste, la società rossoblù è pronta a salutare lo shuttle di Kresna definitivamente.

Matteo Zizola

 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti