cagliari-caceres-canu

Cagliari, senti Tabarez: “Caceres sta bene, lui entra subito in forma”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Prima della sfida al Brasile per il suo Uruguay, terza e ultima della tornata di qualificazioni Mondiali di ottobre, è intervenuto il Maestro Tabarez, commissario tecnico della Celeste, per parlare del momento di forma della sua nazionale e anche di alcuni giocatori del Cagliari come Martin Caceres.

Momento di forma

Caceres sta bene, dice Tabarez – ho visto le sue ultime partite con il Cagliari è l’ho visto positivo, specie per arrivare da un periodo senza squadra in estate. Ha giocato sia al centro che da esterno di difesa in Sardegna, ma lui ha delle caratteristiche fisiche particolari: riesce a entrare in forma rapidamente“. Non solo un momento cruciale per el Pelado ma anche per l’Uruguay di Tabarez nel percorso verso il Qatar dopo la sconfitta contro l’Argentina: “Le fasi di qualificazione in Sudamerica sono da sempre molto difficili, arriviamo da una sconfitta che ci fa male ma credetemi che in futuro nessuno si ricorderà dei risultati di questa fase di qualificazione. L’importante è qualificarsi al Mondiale, il resto non conta. Dal 2006 siamo stati a tutti i mondiali”.

I giovani

Tabarez ha parlato anche dell’importanza dei giovani per il suo Uruguay: “Per noi i giovani sono fondamentali, dobbiamo inserirli il più possibile in questa selezione. Ma non solo come numero ma per generare competitività: gli altri devono dire perché ha messo a quello e non a questo? Ovviamente è un percorso che richiede molto tempo. Godin stava con noi prima del 2006 e ora è il capitano di questo gruppo, per fare un esempio concreto del lavoro fin da giovani che dobbiamo fare“.

La Redazione

 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti