agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-verona-simeone-sanna-centotrentuno

Cagliari, Simeone: “Il prossimo anno sarà molto importante per me”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Futuro ancora da scrivere per Giovanni Simeone, ma è probabile che la sua avventura in Sardegna si concluda in questa sessione di mercato: per ora però il Cholito non ha parlato esplicitamente di cambio di casacca in un’intervista all’emittente Radio Colonia nella trasmissione “Como te va?”. VI proponiamo uno stralcio delle sue dichiarazioni.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Sulla nuova stagione
“Mi sto preparando bene, pensando molto a ciò che sarà. Un anno, il prossimo, molto importante per me, ho 26 anni, è un momento nel quale devo alzare il mio livello. Non è solo una questione di fare gol avere una buona stagione, si tratta di crescere, con l’esperienza, con gli errori, con una buona situazione di gioco, con un allenatore che continui a migliorarmi dentro il campo”.

eclipse-cagliari

Sull’esperienza in Europa
“Cosa mi ha dato? Più di tutto l’aspetto tattico, senza dover correre per ogni parte del campo. Il primo allenamento in Europa mi hanno visto muovermi ovunque e mi hanno chiesto dove andassi. Ho imparato non a correre, ma a come correre. Sono abituato a essere più finalizzatore, stare dentro l’area e aspettare, ma nel calcio italiano devi essere più parte del gioco e questa cosa un po’ mi pesa. Gioco in una squadra più difensiva e quindi è importante essere un attaccante che tiene il pallone e che è più dentro il gioco”.

Sul futuro
“Tornare al River? Sono a metà della mia carriera e voglio stare in Europa il più possibile. Poi può accadere di tutto, ma se dovessi tornare in Argentina il mio primo pensiero sarebbe per il River. Giocare con mio padre a Madrid? Ora non sono più il figlio di, ma sono un giocatore e lui un allenatore. Io sono Simeone, ho il mio nome e se dovesse chiamarmi mio padre per le mie qualità andrei, sono un tifoso dell’Atletico e mi piace tantissimo lo stile di gioco che hanno. Va al di là del discorso padre-figlio, io come calciatore ci andrei senza problemi”.

La Redazione

 

Al bar dello sport

4 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna