Riccardo Sottil all'arrivo di Cagliari Elmas

Cagliari, Sottil: “Non vedo l’ora di dimostrare chi sono”

Prime parole ufficiali da giocatore del Cagliari per Riccardo Sottil.

Il giocatore arrivato con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto dalla Fiorentina ha parlato ai canali ufficiali del club rossoblù: “Appena c’è stata l’occasione di venire a Cagliari non ho dubitato un attimo. È una piazza importante, che conoscevo. C’è calore, anche all’aeroporto ho avuto una bellissima accoglienza che sinceramente non mi aspettavo. Sono molto carico e non vedo l’ora di iniziare un nuovo campionato con questi colori. Chi sono? Sono un esterno d’attacco che può giocare largo sia a destra che a sinistra. Ma ho giocato in passato anche da trequartista e da seconda punta. I miei punti di forza sono il dribbling e l’accelerazione. Sto imparando a conoscere i compagni, sono tutti giocatori importanti da Pavoletti, Simeone e Joao Pedro. Loro hanno più esperienza di me e io cerco di rubare il meglio da loro. Di Francesco? Se ho scelto Cagliari e anche e soprattutto per lui, è uno che propone calcio. Per un giovane è fondamentale per crescere bene avere un tecnico così. L’obiettivo è quello di essere sempre a disposizione del gruppo. Conoscevo già la Sardegna perché venivamo sempre qui in vacanza con la famiglia. È una splendida isola. L’ambiente ti spinge a fare sempre meglio”.

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti