Nandez- Morata-Cagliari-juventus-centotrentuno-sanna

Cagliari, spese per procuratori tra le più basse in Serie A

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

La FIGC ha reso noto, in base all’art.8 sulla trasparenza, i compensi dei Procuratori Sportivi per l’anno 2020 in Serie A, squadra per squadra.

Il massimo campionato ha speso nell’ultima stagione 138 milioni per le spese ad agenti e procuratori, riferiti non  solo alle operazioni come acquisti o cessioni del giocatore, ma anche ai rinnovi di contratto. Ovviamente le big del campionato sono quelle che hanno sborsato di più con  Juventus, Roma, Milan e Napoli hanno speso da sole circa 66 dei 138 milioni complessivi dell’intero campionato (da segnalare i bianconeri passati da 20 milioni di euro a 44).

Qui i nostri speciali sul bilancio del Cagliari:  Cagliari e bilancio: chi sarà il nuovo Barella   –   Campo e bilancio: gli intrecci imprescindibili Rinnovi e cessioni: le strategie del Cagliari

Il Cagliari è tra le squadre che hanno speso meno per i procuratori e si trova quart’ultima tra le società in questa speciale graduatoria con un totale di 3 milioni e 381960 mila euro. Una spesa comunque in vistosa crescita per la società rossoblù che nel 2019 aveva rilevato appena 731 mila euro, quasi cinque volte meno. A impattare sull’aumento sono gli arrivi di alcuni giocatori come gli uruguaiani Nandez e Pereiro.

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti