La locandina delle Cupra Fip Finals

Cagliari, tutto pronto per le Cupra Fip Finals

Nuovo importante appuntamento con il padel per il capoluogo sardo, ancora una volta al centro del movimento nazionale e internazionale.

Dopo il successo del World Padel Tour, Cagliari e la Sardegna riabbracciano il padel: dal 16 al 20 dicembre prossimi la città ospiterà la prima edizione del Cupra Fip Finals 2020, l’evento che chiude il circuito più importante della Federazione Internazionale di Padel (FIP), diretta da Luigi Carraro. Sedi del torneo saranno il Palazzetto dello Sport e il Tennis Club, che ha già respirato l’aria del WPT. “In un anno difficile per il mondo dello sport – spiega Carraro – abbiamo confermato la forza della disciplina del Padel.Abbiamo giocato, malgrado le restrizioni e il momento di difficoltà, in tutti i continenti: dall’Egitto all’Uruguay, dal Brasile all’Europa, passando per gli Emirati Arabi Uniti. Come Federazione siamo soddisfatti di poter organizzare a Cagliari le finali che chiudono l’esaltante stagione del Cupra FIP Tour”. La manifestazione prevede un montepremi di 40mila euro – che verrà distribuito, per la prima volta, in parti uguali tra le coppie maschili e femminili iscritte al torneo – e rappresenta uno dei i più ricchi nel panorama internazionale del padel. 

La formula

Da mercoledì 16 si entrerà nel vivo del Cuadro Final, con in campo le migliori coppie maschili e femminili, con finali in programma domenica 20 dicembre sul campo centrale del PalaPirastu. Potranno accedere alle Finals le coppie vincitrici dei tornei FIP STAR disputati nella stagione in corso e i migliori atleti del FIP Tour, a partire dalla posizione n. 17 della classifica, oltre alle coppie che hanno disputato almeno 3 prove FIP, indipendentemente dalla categoria. Prevista, nel Cuadro Final, la presenza di due coppie provenienti da Argentina, Brasile, Cile, Francia, Germania, Inghilterra, Italia, Lituania, Messico, Olanda, Paraguay, Portogallo, Spagna, Stati Uniti, Svizzera e Uruguay. 

Tra i protagonisti scenderanno in campo campioni del calibro di Juan Martin Diaz (spagnolo attualmente n.21 del “Ranking Race 2020”) e Sebastian Nerone (Argentina), entrambi ex numeri uno della classifica iridata, rispettivamente in coppia con Pablo Lijo (Spagna, n.23) e Javier Valdes (Cile), oltre alle giovani promesse iberiche Arturo Coello (vincitore del FIP Star di Cagliari) e Javier Garrido. Per quanto riguarda la compagine femminile, tra le altre, sarà presente la coppia Sofia Arauyo (Portogallo)-Virginia Riera (Argentina), al n.15 del ranking. Hanno disputato il Master Final WPT di Minorca (entrando di diritto nelle migliori 8 coppie del World Padel Tour). Spazio anche a giocatori italiani, ovviamente: c’è forte attesa per ammirare le performance dei campioni d’Italia Marcelo Capitani e Simone Cremona e delle campionesse tricolori Chiara Pappacena e Giulia Sussarello.

Andrea Ferrari

TAG:  Padel
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti