Walter Zenga durante la conferenza di presentazione

Cagliari, Zenga: “Voglio ripartire per dare una gioia a Cagliari”

L’allenatore del Cagliari Walter Zenga è intervenuto durante la trasmissione Sport Mediaset di Italia 1 dal suo isolamento nel centro sportivo di Asseminello dove L’Uomo Ragno sta affrontando l’emergenza coronavirus dallo scorso 10 marzo.

Così Zenga sulla lontananza dalla famiglia: “Sono qui ormai da un mese. Ognuno di noi ha i suoi problemi. Io però sono una persona ottimista di natura. Sento amici e famiglia in video call e sto già immaginando il momento in cui li riabbraccerò”. E con gli allenamenti: “Quando si potrà ripartire lo faremo ma non spetta a me dire quando. La mia speranza è di tornare il prima possibile. Per adesso mi sto portando avanti con l’analisi e lo studio”.

Arrivare a Cagliari nell’anno del Centenario e dei 50 anni dallo scudetto: “Gigi Riva è una delle prime persone che ho chiamato quando sono arrivato in Sardegna. Lui mi ha aiutato tanto anche in Nazionale”. Giocare con un calendario fitto alla ripresa? “Non vedo quale sia il problema di giocare a luglio e agosto. Fa caldo? Giochiamo di sera. Per me possiamo giocare una volta ogni tre giorni e non ci sono problemi. Ma non spetta a me dirlo”. Infine sulle indiscrezioni che danno Messi vicino all’Inter: “Sarebbe una bella sfida avere Cristiano Ronaldo contro Messi in Italia. Ma prima pensiamo a ripartire, anche perché mi aspetto un mercato al ribasso visto il coronavirus”.

 

avatar
500