agenzia-garau-centotrentuno
mazzarri-cagliari-canu

Calciomercato Cagliari, Mazzarri: “Qualcosa serve, non so cosa si potrà fare”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Le parole in conferenza stampa di Walter Mazzarri dopo l’1-1 del Cagliari contro la Fiorentina.

La partita
“Due punti super persi, al di là degli episodi in cui potevamo fare anche il 2-0, nel momento in cui rimani con un uomo in più non puoi prendere gol così in contropiede. Mi trovo tra i due fuochi: da un lato deluso, ma dall’altra soddisfatto di quello che hanno fatto i ragazzi con Obert all’esordio da titolare in Serie A e altri provenienti dal covid e senza allenamenti. Una squadra più esperta e più tranquilla non l’avrebbe concesso”.

Traguardi
“Settecento in A? Vuol dire che sto invecchiando (ride ndr), ma sono sempre giovane come idee di calcio. Se i ragazzi mi seguono possiamo anche fare un buon calcio”.

Altare e Dalbert
“Ho sostituito Altare per l’ammonizione: quando prendi un giallo e sei una squadra propositiva e che aggredisce ti penalizza. Per me ha fatto una grande gara, ma è stato ammonito e volevo dare più tranquillità al reparto difensivo.  Su Dalbert ho delle idee: se ha acquisisce consapevolezza nei propri mezzi può segnare di più. Oggi mi è sembrata la scelta più logica ed è stata una scelta azzeccata per me per il lavoro che ha svolto su Torreira. In più ha avuto anche la chance del 2-0 e penso abbia fatto una bella partita”

Il mercato
“Mi aspetto si faccia quello che ho detto alla società, ma non so se sarà possibile: avevo detto alcune idee ben precise, vediamo se si possono fare. Però qualcosa ci serve”.

Joao tra nazionale e squalifica
“Joao Pedro si merita la nazionale, anche per come fa giocare Mancini la squadra; penso possa essere davvero utile. Peccato sia stato ammonito e salti la prossima, ripeto per me usano i gialli in maniera diversa con noi e questo per me non va bene”.

La Redazione

Al bar dello sport

15 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti