agenzia-garau-centotrentuno
nandez-cagliari

Calciomercato Cagliari: su Nahitan Nández piomba il Torino

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

All’improvviso uno sconosciuto. Perché tra i due litiganti può succedere che a godere sia un terzo. Pronto a sferrare il colpo per raggiungere l’obiettivo, per dare una sterzata al proprio campionato e sorprendere le più note pretendenti.

Terza via

Nahitan Nández è da sempre il centro di ogni mercato in casa Cagliari. L’acquisto più caro della storia del club rossoblù, ogni sessione con le valigie in mano e con l’Inter in prima fila per portarlo a Milano. Tommaso Giulini non ha mai abbassato il muro, finché nelle ultime settimane quell’obbligo di riscatto che sarebbe dovuto essere la conditio sine qua non è diventato non più così fondamentale. Perché tra ingaggio e paura di un’ulteriore svalutazione – oltre le antiche promesse di cessione – il Cagliari ha aperto le porte alla vendita del suo uomo più prezioso. Saltate le opzioni della Premier League – Spurs e Leeds per diverse ragioni non hanno affondato il colpo e non hanno intenzione di farlo ora – resta la meta preferita del León. La Serie A, con le solite note Inter e Napoli e un terzo incomodo a sorpresa pronto a chiudere la partita. I nerazzurri hanno difficoltà a liberare lo spazio per Nández, né Vecino né Sensi appaiono pronti a lasciare Appiano Gentile. I partenopei hanno fiutato l’affare, ma non si spostano – nemmeno con l’offerta delle ultime ore – dal prestito oneroso da un milione di euro con diritto di riscatto a giugno. Così all’improvviso, tra una chiacchiera e l’altra, ecco spuntare il Torino di Urbano Cairo, che dopo la vittoria sulla Fiorentina sarebbe pronto a regalare a Juric l’uomo per il salto di qualità.

Offerta concreta

Il Cagliari da tempo è su due giocatori granata, Armando Izzo e Daniele Baselli. Chiusi in parte, ma con la formula da trovare con il Torino ancora ferma alle opposte posizioni. Così è entrato in gioco il nome di Nahitan Nández, una mossa a sorpresa con un’offerta che ha raccolto sia l’interesse del centrocampista uruguaiano sia, soprattutto, quello del presidente del Cagliari Tommaso Giulini. Izzo e Baselli pronti a sbloccarsi definitivamente e raggiungere Walter Mazzarri, Nández a fare il percorso inverso. Ovviamente non uno scambio alla pari, perché il Torino ha messo sul piatto per il León non solo lo sblocco delle trattative per i desiderata rossoblù, ma anche due milioni per il prestito oneroso di Nández più venti milioni per il riscatto obbligatorio all’avversarsi di certe condizioni. Una proposta che raccoglie le richieste iniziali del Cagliari, trovando anche la quadra su affari pronti all’accelerata decisiva. Resta da capire se ci sarà la risposta dell’Inter o del Napoli, che comunque restano ancora vigili sul numero diciotto rossoblù. Lo scatto del Torino, però, è di quelli che possono sparigliare il tavolo e scrivere la parola fine sulla possibile partenza di Nahitan Nández.

Matteo Zizola

Al bar dello sport

36 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti