Il Sassari Latte Dolce riparte da Cinque

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

La squadra di Stefano Udassi è pronta per iniziare la nuova stagione e lo farà con un attaccante in più

La società biancoceleste ha infatti ufficializzato l’arrivo di Lorenzo Cinque, attaccante classe 1991 in forza alla Clodiense nell’ultima stagione di Serie D. Romano classe ’91, tipico panzer d’area di rigore dovrà aiutare i biancocelesti ad aumentare la pericolosità offensiva. Autore di 10 gol in tre anni di Serie C2 dal 2011 al 2014 (Mantova, Casale e Chieti, con 31 presenze e 7 gol in Abruzzo), Cinque si è poi segnalato come bomber di categoria in Serie D. Un passaggio al Servette nel 2014/2015, poi 10 gol (in 12 partite) a San Severo. Quindi le esperienze con Potenza (8/1), Trastevere (12/3), Madrepietra Daunia (21/6), San Marino Calcio (16/10), Santarcangelo (12/3), Clodiense (15/7). Ritroverà i suoi ex compagni di squadra Daniele Molino e Simone Patacchiola: “In questi giorni di mercato, a poco dall’inizio dei ritiri, ho avuto tante proposte da valutare- le sue prime parole ai canali ufficiali lattedolcini-. Poi mi ha chiamato Simone Patacchiola, che lì a Sassari sta ormai da qualche tempo e si trova benissimo. Mi dice che il Sassari calcio Latte Dolce cercava una punta, parlandomi benissimo della società e della dirigenza, del mister e di un gruppo in cui molti giocatori sono stati riconfermati. Mi sono messo in contatto con il mister, abbiamo chiacchierato a livello tecnico, gestione del gruppo e programmi societari.. il progetto mi ha convinto e ho scelto la maglia biancocelste. Hoc seguito gli ultimi anni sassaresi, seguivo la squadra del mio amico Simone: guardavo la classifica, ho visto quanto di buono ha fatto questa squadra che a lungo ha navigato ai vertici e ha chiuso con un importante terzo posto. La squadra si è rinforzata, vuole migliorarsi, non fa proclami: avere una società alle spalle importante e puntare a migliorare fa piacer per un giocatore, gli stimoli sono raddoppiati. So che Stefano Udassi è stato un grandissimo attaccante, lo conoscevo di nome: una bandiera famosa in tutta la Sardegna e per una punta farsi allenare da un attaccante è ancora più stimolante. Mi diverto, amo il pallone, amo le nuove avventure e sono carico e determinato ad affrontarla in un posto come al Sardegna dove non sono mai stato se non al mare d’esteta da giovanissimo”. 

Intanto la squadra si è già ritrovata nella mattinata di lunedì 22 luglio con un primo raduno in programma sul sintetico di Latte Dolce, in via Leoncavallo per poi trasferirsi a Santa Maria Coghinas, sede del ritiro, con il campo di Valledoria sede degli allenamenti del team sino a domenica 28 luglio. Sabato 27 la prima amichevole, le altre in programma per mercoledì 31 e giovedì 8 contro avversari da definire.

 

TAG:  Serie D