agenzia-garau-centotrentuno
oppo-ruta-canottaggio

Canottaggio, Stefano Oppo diventa Cavaliere della Repubblica

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Importante onorificenza per il canottiere di Oristano, premiato insieme agli altri medagliati olimpici di Tokyo 2020.

Durante la Cerimonia di Premiazione organizzata dalla Federazione Italiana Canottaggio lo scorso 26 novembre 2021 presso il Foro Italico, il canottiere oristanese Stefano Oppo, medaglia di bronzo a Tokyo 2020, è stato insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica per quanto conquistato durante la spedizione olimpica in Giappone. L’atleta sardo viene così registrato e inserito nell’Albo dei Cavalieri insieme agli altri medagliati di Tokyo. L’onorificenza è stata conferita dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi, con documento ufficiale. Parola poi ai protagonisti indiscussi della serata, le medaglie olimpiche di Tokyo tra cui Oppo e il compagno di barca, Pietro Ruta, a cui è stato chiesto di raccontare le emozioni a cinque cerchi e delle medaglia di bronzo conquistata. 

Presenti alla serata anche il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, che ha ricordato il prestigio e la lunga storia della Federazione italiana Canottaggio, tra le più antiche insieme a ginnastica, scherma ed equitazione, il Presidente della FIC, Giovanni Abbagnale, il Presidente del CIP, Luca Pancalli oltre a numerose personalità politiche e istituzioni militari. Durante la Cerimonia è stato consegnato a tutti gli atleti medagliati, non soltanto l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica ma anche un attestato di partecipazione alle Olimpiadi firmato dal Presidente del CIO, Thomas Bach, e dal Presidente del Comitato Organizzatore, Seiko Hashimoto. 

La Redazione

TAG:  Canottaggio
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti