Canottaggio, Oppo mette già nel mirino Tokyo 2020

Riparte il cammino di Stefano Oppo in vista del grande appuntamento dell’anno prossimo, le Olimpiadi di Tokyo 2020.

A un mese dall’argento mondiale nel doppio pesi leggeri con Pietro Ruta, l’oristanese parteciperà infatti il 5 e 6 ottobre a Orta San Giulio, presso il Lago d’Orta, all’Orta Lake Challenge, la prima gara sulla lunga distanza del nuovo anno remiero. La manifestazione si disputa sulla classica distanza “invernale” dei 6000 metri e prevede due specialità: l’otto il sabato mattina e il singolo la domenica. Per il portacolori dei Carabinieri questa sarà una competizione finalizzata soprattutto a ritrovarsi mentalmente e fisicamente, in vista dei primi raduni a Sabaudia col proprio Gruppo sportivo e con la nazionale Italiana in vista della prossima stagione e dell’appuntamento a cinque cerchi. “Il calendario degli allenamenti sarà molto serrato, ma vista la posta in palio le Olimpiadi di Tokyo la motivazione è alta- le parole di Oppo-. Io e Pietro siamo pronti a prepararci al meglio per questa nuova stagione alle porte”.  

Sponsorizzati