agenzia-garau-centotrentuno
Max Canzi | Foto Sandro Giordano

Canzi: “Partita durissima ma recuperata con merito”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

La soddisfazione è tanta per il tecnico dei bianchi, Max Canzi. La sua squadra ha appena fermato la capolista con un entusiasmante 2-2 raggiunto al 91’.

bianchi-immobiliare-centotrentuno
eyesportshop-linea-4-mori-centotrentuno

Sono molto soddisfatto. Abbiamo preso due gol su punizione: sul primo non abbiamo messo la nostra solita barriera, mentre nel secondo la traiettoria ha ingannato tutti“.

“Per lunghi tratti del primo tempo ci hanno messo in grossa difficoltà, per questo abbiamo cambiato sistema di gioco a 10′ dalla fine. Per come si stava mettendo, considerando che hanno dominato 3/4 del primo tempo, posso dire che è stato tra i momenti peggiori della stagione a livello di supremazia degli avversari. Grandissimi meriti loro, una squadra umile, quadrata e composta da giocatori di altissimo livello, anche se, ammetto, che abbiamo sbagliato tanto noi, soprattutto a livello tecnico. Non è mancata l’abnegazione da parte dei ragazzi. È stata una partita a scacchi e, superato l’impasse il pari ci sta”.

“Da metà secondo tempo, però, loro sono calati e noi continuavamo a correre il doppio, cosa che mi ha fatto molto piacere e sottolinea quanto si stia lavorando bene con la preparazione, per questo faccio i complimenti al mio staff, Paniziutti e Bandinu per quanto stanno facendo”.

Hanno dato il cambio con il piglio giusto anche i subentrati. Il loro sprint finale ha portato ad insistere e trovare il rigore al 90′. “Sono molto soddisfatto dell’ingresso in campo di tutti i ragazzi. Si sono fatti trovare pronti”.

Una battuta finale su Cocco, l’attaccante che tutti stanno aspettando e che continua a non sbloccarsi. “È in momento non semplice, è evidente, ma sta cercando di fare quello che chiediamo, ha lavorato tanto per vie centrali, si è impegnato ed è il primo a soffrire di questa situazione. Resta un giocatore molto importante per noi e per lo spogliatoio”.

Roberta Marongiu

TAG:  Serie C
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti