agenzia-garau-centotrentuno
canu-presidente-carbonia-centotrentuno

Carbonia, Canu: “Serie D salva a Siliqua, nessuna risposta dal Comune”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Si profila un’altra stagione lontano dallo Zoboli per il Carbonia, iscritta last minute al campionato di Serie D, il suo secondo consecutivo a distanza di oltre 30 anni. Prosegue infatti la querelle con l’Amministrazione Comunale con i biancoblù costretti a emigrare a Siliqua.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Sarà infatti il campo comunale del paese a metà tra il Campidano e il Sulcis la “casa” dei minerari. A raccontare le ultime vicende è stato il presidente Stefano Canu con un lungo post sul suo profilo Facebook: “Lunedì mattina la Co.Vi.So.D ci ha comunicato che la dichiarazione rilasciata dal Comune di Carbonia sulla disponibilità del campo di calcio non poteva essere accolta. Anzi, doveva essere sostituita da un nulla osta vero e proprio, pena la non ammissione in serie D. Il documento non costituiva alcun vincolo per l’amministrazione comunale, sia per quanto concerne la consegna dello stadio che a proposito del contenzioso, potendo rimanere un documento propedeutico alla sola iscrizione. Nulla di più. Se poi non avessimo firmato la convenzione d’uso dello stadio avremmo chiesto una deroga alla LND per giocare in un altro campo, ma intanto col nuovo nulla osta non saremo stati estromessi dalla serie D”.

“La scadenza dei termini perentoria era per mercoledì alle 14 – prosegue Canu -. Verso mezzogiorno, in assenza di risposte da parte del sindaco e della Amministrazione comunale, aumentava la nostra preoccupazione. Non ci capacitavamo di tanta ottusità volta ad ignorare la vicenda, anche perché iniziavano a girare voci sempre più insistenti che non avrebbero rilasciato il nulla osta. Potevamo far morire il Carbonia calcio per mano di questi amministratori? Mancavano solo 2 ore alla scadenza dei termini quando, ormai certi che non ci avrebbero dato quel documento, abbiamo chiesto aiuto al territorio. Subito abbiamo trovato accoglienza a Siliqua dove il sindaco (con assessore sport) Francesca Atzori ci ha ricevuto e consegnato il nulla osta: con l’assenso fornito dai presidenti della locale scuola calcio e della prima squadra, ci hanno preparato la convenzione per tutta la stagione, manifestando interesse per il ritorno non solo economico che la serie D porterà a Siliqua. La Serie D è salva e nei prossimi giorni la LND ci comunicherà l’esito del ricorso. Siamo fiduciosi.
Da domani cercheremo di trovare soluzione per gli oltre 120 ragazzi del Settore giovanile. Sarà difficile, ma come sempre lavoreremo per trovare soluzione e non per trovare i colpevoli, così come amano fare gli altri. Ad ora nessuna risposta, nemmeno negativa, da parte del Comune”. 

Così l’ennesimo capitolo del contenzioso tra società biancoblù e amministrazione comunale, ma la sensazione è che ce ne saranno altri all’orizzonte.

La Redazione

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti