agenzia-garau-centotrentuno
murgia-carbonia-murru

Carbonia-Giugliano 0-3: capolista troppo forte, i minerari cadono a Sant’Anna Arresi

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Sfida alla capolista per il Carbonia di David Suazo: i minerari ospitano a Sant’Anna Arresi il Giugliano primo a punteggio pieno nel Girone G.

la cronaca integrale

a cura dell’inviato Matteo Cardia

SERIE D GIRONE G

Arzachena-Ostiamare 0-2 (54′ Lorusso, 80′ Mastropietro)
Aprilia-Atletico Uri 2-1 [27′ Ceka (A), 85′ Mbaye (A), 91′ rig. Scanu (AU)]
Vis Artena-Lanusei 1-0 (43′ Lucchese)
Carbonia-Giugliano 0-3 (7′ Gladestony, 31′ Rizzo, 54′ Cerone)
Gladiator-Insieme Formia 4-0 (18′ e 39′ Barone, 58′ Marzano, 76′ Varela)
Muravera-Cynthialbalonga 4-12 [14′ Mancosu (M), 27′ Cadau (M), 28′ D’Agostino (C), 60′ Nurchi (M), 87′ Piroddi (M), 94′ Roberti (C)]
Nuova Florida-Cassino 2-1 [12′ autogol Tomassi (NF), 43′ Persichini (NF), 45′ Valentino (C)]
Afragolese-Latte Dolce rinviata
Torres-Real Monterotondo 4-1 | giocata sabato

94 – Dopo quattro di recupero l’arbitro fischia la fine. Il Giugliano vince per 0-3 con gol di Gladestony, Rizzo e Cerone.

89 – Il Giugliano si abbassa e il Carbonia prova ad approfittarne. La difesa campana però è sempre puntuale, ancora nessuno spazio per gli attaccanti minerari.

85 – Ancora cambi da una parte e dell’altra. Per la squadra di casa entra il 2004 Basciu, fuori Murgia. Per gli ospiti dentro Flores, esce il centrocampista Ceparano.

83 – Il Carbonia guadagna tre calci d’angolo di fila. Sui primi due la difesa campana libera, sul terzo la palla arriva a Doratiotto che prova la soluzione dalla distanza ma senza successo.

80 – Ferraro ricorre ancora alla panchina. Fuori un positivo Gladestony e Scaringella, entrano Mazzei e Poziello.

78 – I minerari ci provano ancora ma non riescono a rendersi realmente pericolosi. Su un nuovo calcio di punizione guadagnato da Murtas, Murgia tenta il cross che però finisce dritto tra le braccia di Baietti.

75 – Ancora un cambio deciso da Suazo. Entra Murtas al posto di Scanu.

73 – Due contatti dubbi in area del Giugliano. Prima su Murgia, poi su Scanu i difensori campani usano le maniere forti. Borriello però non ravvisa gli estremi per il calcio di rigore.

70 – Murgia si guadagna un calcio di punizione dopo un bel dribbling sui 35 metri. Batte lo stesso numero dieci direttamente in porta, ma la palla si abbassa tardi e finisce sul fondo.

68 – Il Carbonia esce bene dalla pressione avversaria sul lato sinistro. La palla messa in mezzo da Scanu è però sporca e in area c’è poca presenza mineraria. Nulla di fatto.

65 – Nuovo cambio per la capolista: entra Abreu, esce Rizzo.

64 – Gli uomini di Suazo non riescono trovare i varchi giusti per sviluppare l’azione. Ancora messa meglio in campo la squadra guidata da Ferraro, che si rende pericolosa nuovamente con un tiro di Rizzo.

60 – Sostituzione anche per gli ospiti: fuori Cerone, dentro Fornito.

59 – Primi cambi per il Carbonia: escono Dellacasa e Agostinelli, entrano Berman e Kassama.

54 – TERZO GOL GIUGLIANO! Gol di Cerone che tutto solo, su cross di Scaringella, insacca alle spalle di Idrissi. Messa male la difesa dei minerari, che aveva perso ingenuamente palla.

51 – Giallo per Doratiotto per un brutto fallo su un avversario.

50 – Occasione per il Carbonia con Murgia! Il fantasista approfitta di un errore in disimpegno di Baietti e prova a sorprendere il portiere dalla distanza con un pallonetto. La palla finisce di poco a lato.

48 – Azione in velocità per il Carbonia dopo un calcio d’angolo per il Giugliano. La palla di Doratiotto non arriva a Scanu per un evidente braccio largo di un difensore avversario, l’arbitro però non fischia.

47 – Giallo per gioco scorretto per Serra.

46 – Il Carbonia prova subito a restare più alto rispetto al primo tempo.

15:31 – Inizia il secondo tempo, nessun cambio per le due squadre.

15:30 – Anche il Carbonia è pronto a riprendere la gara.

15:29 – I minerari non sono ancora rientrati in campo. La terna arbitrale e i gialloblù sono già pronti a riprendere..

15:25 – Nessun giocatore della squadra di casa effettua il riscaldamento, contrariamente a sei giocatori ospiti. Suazo ha voluto portare tutti negli spogliatoi per cercare di dare una svolta alla gara.

45 – Fischia la fine del primo tempo l’arbitro Borriello. Carbonia mai realmente pericoloso, ospiti cinici e padroni della metà campo per quasi tutta la prima frazione.

43 – Il Carbonia non riesce ad essere concreto. I centrali avversari fanno buona guardia su Agostinelli e Gjuci, messi poco in in condizione di far male dai compagni.

38 – Ammonito per proteste l’allenatore minerario David Suazo. Sulla punizione battuta da Murgia però Baietti non corre nessun pericolo.

37 – Il Carbonia agisce sulla sinistra con Scanu, che si gudagna un buon calcio di punizione. Salgono le torri.

35 – I padroni di casa provano a reagire ma non riescono a costruire a metà campo, dove la capolista fa densità. Troppe anche le incomprensioni nei passaggi tra i minerari.

31 – RADDOPPIO GIUGLIANO! Il Carbonia subisce nuovamente gol su palla inattiva. Calcio d’angolo dalla sinistra battuto da Cerone, Rizzo svetta e batte un incolpevole Idrissi.

30 – I gialloblù guadagnano due calci d’angolo di fila.

27 – Nuovamente i gialloblù in avanti e nuovo calcio di punizione guadagnato sulla fascia destra. La punizione di Cerone arriva in area ma la difesa di Suazo riesce a liberare.

25 – Nuova punizione per il Giugliano poco oltre la metà campo. I campani provano a impensierire i minerari con uno schema, Idrissi però esce bene e Gladestony è anticipato.

21 – Murgia batte con uno scavetto per Gjuci. L’attaccante però non riesce a controllare il pallone che si perde sul fondo.

20 – La fascia destra è quella più sfruttata dai minerari. Ancora Russu, guadagna un calcio d’angolo fuori dal lato destro dell’area di rigore. Ammonito per il fallo sul capitano, Oyew Ale.

17 – Prima buona azione sulla destra del Carbonia. Dopo la combinazione con Agostinelli, Russu mette in mezzo un pallone invitante che la difesa ospite mette in calcio d’angolo.

16 – Nuova occasione per il Giugliano. Palla in profondità per Rizzo che davanti a Idrissi manda di poco a lato. Provvidenziale il disturbo di Suhs sull’attaccante.

12 – I campani, oltre al gol, sembrano aver approcciato meglio la gara. E’ soprattutto sulla sinistra che la squadra ospite sfonda grazie alla spinta di Oyew Ale

7 – Vantaggio Giugliano! Azione che si sviluppa sulla trequarti sinistra, palla he finisce sui piedi di Oyew Ale che crossa e trova Gladestony che batte Idrissi di piede dopo aver stoppato il pallone.

4 – Il Giugliano resta alto e complica l’uscita del Carbonia. Gli ospiti guadagnano un’altra punizione, sugli sviluppi arriva il primo tiro di Ceparano che però finisce alto sulla traversa.

2- Primo calcio di punizione per il Giugliano, che si guadagna un fallo poco oltre la metà campo. Sulla battuta però nessun pericolo per Idrissi.

1- Si inizia! Calcio d’inizio battuto dal Carbonia che attacca da sinistra verso destra.

14:28 –  Le squadre scendono in campo. Maglia bianca per i padroni di casa, casacca gialloblù per gli ospiti

14:15 – Le squadre rientrano negli spogliatoi. Tra quindici minuti inizia la gara.

14:03 – Squadre già in campo per il riscaldamento sul campo di Sant’Anna Arresi.

14:00 – Arrivate le formazioni ufficiali per la partita che inizierà tra poco più di mezz’ora. David Suazo ha deciso per qualche novità negli undici titolari, questi gli uomini scelti: Idrissi; Adamo, Suhs, Dellacasa, Russu; Serra, Doratiotto, Scanu, Murgia; Agostinelli, Gjuci. La capolista Giugliano risponde con: Baietti; Ceparano, Poziello, Biasiol, Caiazzo; Gladestony, Oyew Ale, Cerone, De Rosa; Rizzo, Scaringella

13:30 – Buongiorno da Sant’Anna Arresi cari amici di Centotrentuno: qui per raccontarvi  la partita tra Carbonia e Giugliano, quinto turno del Girone G della Serie D.

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti