agenzia-garau-centotrentuno

Carbonia, Mariotti: “Questo è il peggior campo mai visto”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Le dichiarazioni del tecnico del Carbonia al termine della sfida pareggiata contro l’Insieme Formia.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

“Non vorrei parlare di calcio, ma rendere onore ai 22 giocatori in campo oggi e chiedo scusa a tutti coloro che verranno a giocare in questo campo. Noi ci abbiamo giocato anche domenica, ma le nottate di ghiaccio hanno rovinato il manto. I ragazzi a fine primo tempo mi hanno detto che non era possibile giocare, fare il nostro calcio: per quello abbiamo scelto di buttare palla avanti e andare a fare la guerra. Ringrazio comunque il Comune di Santadi, ma chiedo al Comune di Carbonia e alla società di incontrarsi e mettersi d’accordo. Questo è il mio dodicesimo anno di Serie D, ma questo è il peggior campo che abbia mai visto in vita mia, è impraticabile. È impossibile parlare di calcio, tutti i calciatori in campo hanno fatto quel che potevano”. 

Si gira la boa a 27 punti in 17 partite: “Se me l’avessero detto a inizio stagione avrei pensato di essere sotto l’effetto di sostanze dopanti (ride, ndr): se me l’avessero chiesto a novembre, quando abbiamo iniziato a girare per tutto il Sulcis, avrebbero detto che ancora di più sarei stato sotto l’effetto di quelle sostanze. Sono orgoglioso di questi ragazzi, non mollano mai: 27 punti e ogni giorno facciamo i sacrifici per allenarci, solo così si spiegano questi punti”. 

Chiusura sul ritorno al Vanni Sanna: “Quella con la Torres è una partita speciale perché ho passato un anno stupendo, andiamo a giocare in un campo in cui senti il profumo di calcio, un terreno dove hanno giocato Zola, Tore Pinna, Langella Frau. L’anno scorso me lo porterò sempre nel cuore, ma domenica saremo avversari solo per 90 minuti”. 

dall’inviato a Santadi Francesco Aresu

TAG:  Serie D
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti