agenzia-garau-centotrentuno
suazo-carbonia-calcio-centotrentuno-murru

Carbonia, Suazo: “Dobbiamo crescere, ma non tutto è da buttare”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

David Suazo ha parlato in sala stampa della sconfitta contro la capolista Giugliano. Un 0-3 che per l’allenatore fa parte del percorso di crescita della giovane squadra sulcitana.

Sulla partita
Complimenti al Giugliano perché è una squadra con una rosa importante e oggi si è vista. Sono stati superiori in tutti i reparti, è una delle squadre – tra quelle che abbiamo affrontato – candidate a vincere il campionato perché è davvero completa.
La nostra squadra deve crescere. Oggi fino a quando abbiamo tenuto in certe parti della partita abbiamo provato a fare quello che avevamo preparato. A volte ci siamo riusciti ma ci è mancata qualità, ci è mancata velocità dal punto di vista tecnico. Quando sbagli i tempi dal punto di vista tecnico, anche se sei in superiorità numerica, con squadre che rientrano subito, che riescono sempre a farsi trovare in opposizione, gli altri ne approfittano.

Sui gol subiti
Dobbiamo marcare, dobbiamo lavorare anche sotto questo punto di vista. E’ il primo gol su calcio d’angolo ma abbiamo preso più gol su punizione, in situazioni più delicate. Quando hai giocatori che sanno metterla dove vogliono, giocatori che sanno colpire bene di testa, penso sia più facile per gli avversari. Questo non ci deve togliere la voglia di lavorare. Ho visto i ragazzi, nonostante il risultato, correre e lottare sino alla fine e questo è il campionato che deve fare il Carbonia, sappiamo da dove abbiamo iniziato e qual è il nostro obiettivo. Pescare il jolly contro il Giugliano avrebbe significato tanto. Non sono contento di aver perso perché vincere contro queste squadre ti dà più confidenza ma sappiamo qual è il nostro percorso e sono fiducioso perché i ragazzi stanno mettendo tanta voglia.

Mentalità e prossimi impegni
L’importante è continuare è riuscire a fare qualche gol. Quando subisci, subisci, è un problema che aiuta a crescere. La squadra sono sicuro che continuerà a crescere, oggi mi sarebbe piaciuto che la squadra andasse a segno perché il Giugliano non ha ancora subito reti. Il derby darà voglia, i ragazzi sanno cosa ci si gioca. Nessuno vuole perdere in queste situazioni e i ragazzi hanno questa mentalità.

Sulla qualità
Oggi abbiamo sbagliato molto tecnicamente. È quello che ci può dare il passo in più, oggi sono stati migliori i loro difensori dei nostri attaccanti. La qualità è lì, una squadra prima in classifica che non ha subito gol. È dura dirlo così ma sappiamo le dinamiche dobbiamo migliorare. In queste situazioni c’è da studiare, da lavorare, non possiamo metterci le mani in tasca. Nonostante tutto, abbiamo visto che nel primo tempo oltre i gol loro non hanno fatto tanto, quindi non è tutto da buttare.

dall’inviato Matteo Cardia

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti