agenzia-garau-centotrentuno

Cardia vola nei 100 metri, oro ai Giochi Europei Paralimpici

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Gran bel risultato per Mattia Cardia ai Giochi Europei Paralimpici Giovanili di Lahti.

L’atleta di Villanovafranca ha conquistato la medaglia d’oro nelle categoria T12 riservata agli ipovedenti, col tempo di 12″26, prevalendo sul suo compagno di squadra (nelle Fiamme Azzurre) Niccolò Pirosu, romano ma di chiare origini sarde: il bronzo è finito nelle mani del ceco Marek Kriz. “Pur non essendo pienamente contento per la partenza sono riuscito ad ottenere comunque un risultato lusinghiero- ha detto il portacolori della SA.SPO Cagliari-. Ho fatto registrare un picco alto di velocità che mi proietta verso il miglioramento del mio personale. Spero che si avveri molto presto, forse anche più presto di quanto io pensi. Ma se dicessi Jesolo, la prossima settimana, forse sarei avventato, anche perché la pista veneta è solitamente molto ventosa. Si può sfruttare solo quando le condizioni climatiche sono veramente ideali. Punterei più sui campionati del Mondo Giovanili in Svizzera (per la seconda volta consecutiva a Nottwil, in Svizzera, dall’1 al 4 agosto 2019). Quella sarà per me una tappa molto importante. Vestire la maglia dell’Italia mi porta fortuna ed è sempre un’emozione incredibile e particolare poter onorare il Tricolore. Penso di aver dato dei segnali tangibili anche al mio allenatore Stefano Caneo con il quale ho lavorato tanto e bene. E alla stessa conclusione sono giunti i tecnici della nazionale che mi hanno visto solo pochi giorni ma si sono resi conto che il lavoro pregresso era veramente buono. Non è solo una mia vittoria ma di tutti quelli che mi supportano; in pista non ci sono io ma in corsia ma altre 10, 50, 100 persone che corrono con me”. 

TAG:  Atletica