Edoardo Casalone, assistant coach della Dinamo Sassari | Foto Luigi Canu

Casalone: “Una Dinamo così può rompere le balle a tutti”

Dopo la terza vittoria consecutiva in Supercoppa Italiana ai danni di Brindisi sono gli assistant coach Edoardo Casalone e Giorgio Gerosa a parlare ai microfoni di Dinamo TV al posto dell’espulso per doppio tecnico Gianmarco Pozzecco.

Così Casalone: “Gianmarco dopo un minuto dall’inizio dal terzo quarto ha detto ai ragazzi che hanno un cuore incredibile: in una partita come questa con tanti infortuni e con le energie che iniziano a essere scarse per tutti, il cuore dei ragazzi ha fatto la differenza. Con questa voglia, talento, conoscenza della pallacanestro e questo cuore, questa diventa una squadra che può rompere le balle a tutti. Il tuffo di Burnell a metà campo per recuperare un pallone è un po’ la fotografia di questa squadra, abbiamo giocato punto a punto fino alla fine con un’energia spettacolare. Questi sono ragazzi clamorosi. Spero che quelli di Brindisi non siano ancora più agguerriti tra due giorni, già oggi erano indomabili. Ora dobbiamo ricaricare le batterie e concentrarci per la prossima”.

Così Gerosa: “Una vittoria dal valore alto, queste sono partite che ti fanno coraggio e che ti danno voglia per scendere in campo le prossime volte. La panchina era sempre vogliosa di aiutare il proprio compagno oltre ai giocatori in campo. Il valore di questa partita va oltre il risultato.  Brindisi reincarna lo spirito di Vitucci, è una squadra di talento e con più fisicità rispetto all’anno scorso. Una squadra rinnovata ma con sempre un grande carattere”.

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Nanni
Nanni
08/09/2020 12:13

Che se il buongiorno si vede dal mattino, ci sarà da divertirsi, magari anche stringere sino all’ultimo secondo, ma con la soddisfazione di poter vedere partite vere. In emergenza, e con Benthius non ancora in sintonia, abbiamo battuto una squadra vera, a questo punto con l’innesto dei 4 mancanti potremmo davvero vederne delle belle