Joao Pedro salva il Cagliari

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Al “Massimino” di Catania finisce 1-1 tra i rossazzurri etnei e il Cagliari di Rolando Maran. A curiale (al 9′) risponde Joao Pedro (all’85’).

Partita complicata per i sardi, che vanno a sprazzi e devono inseguire per quasi tutta la partita. Un test probante, l’ultimo prima del debutto ufficiale del 18 agosto alla Sardegna Arena contro Chievo Verona o Ravenna, nel terzo turno di Coppa Italia. Ampio turnover con rimescolamento generale lungo i 90′ per Maran, che ha riproposto Nainggolan stavolta da trequartista.

IL RACCONTO LIVE E IN TEMPO REALE DELLA PARTITA | CLICCA QUI!

PRIMO TEMPO – Pronti, via e al 3′ ci prova Cerri, ma il suo sinistro dal limite è respinto da Furlan. Il Catania preme e gioca con verve, nonostante le numerose seconde linee in campo per via dell’impegno di domenica contro il Venezia in Coppa Italia. All’8′ arriva così il gol: Curiale scatta in profondità, Pisacane non è perfetto nell’intervento e Rafael è battuto. All’11’ il Cagliari avrebbe l’occasione per pareggiare, ma Cerri a tu per tu con Furlan non è preciso, complice una deviazione di Silvestri. Al quarto d’ora è Nainggolan da fuori area a mandare alto, a dimostrazione di come sia il belga il più attivo dei sardi, giocando da trequartista a differenza di mercoledì a Istanbul, quando venne impiegato davanti alla difesa. Il Catania non molla, al 28′ Dall’Oglio scalda le mani di Rafael, al 35′ Cerri si mette in proprio ma viene murato, poi al 43′ la migliore occasione per il Cagliari: Han incorna a lato su cross mancino (da destra) di Cacciatore.

SECONDO TEMPO – La girandola di cambi si innesca subito, da una parte e dall’altra. Rafael blocca su Mazzarani al 55′, e al 60′ Deiola calcia da dentro l’area e colpisce la parte alta della traversa. I cambi e la poca precisione spezzano i ritmi in realtà mai elettrici, con squadre fallose e fallaci, oltre che visibilmente appesantite. Maran rivolta la squadra attingendo dalla panchina, ma fino al 75′ non si vede l’ombra di occasioni rossoblù. E’ invece Di Piazza, al 73′, a impegnare Rafael con una bella rovesciata. A 12′ dalla fine il Cagliari preme in zona area da rigore, l’azione insistita partorisce il tiro di Lykogiannis che però è alto. La spinta è consistente, ma Ionita per due volte non è preciso (sinistro alto e respinta Furlan). Si entra così nei 5′ finali e arriva il pareggio con Joao Pedro: il brasiliano (terzo gol consecutivo dopo quelli di Friburgo e Istanbul) viene pescato ancora da Birsa come avvenne in Germania con un lancio in profondità e in pallonetto firma l’1-1. Il Cagliari cerca la vittoria, Ionita manda ancora alto, non c’è più tempo e al vecchio Cibali è un 1-1 che non passerà alla storia.

Catania-Cagliari 1-1 [8′ Curiale (CAT), 85′ Joao Pedro (CAG)] | Amichevole Stadio Massimino di Catania

Catania: Furlan, Pinto (46′ Marchese), Calapai (46′ Biondi), Esposito (46′ Saporetti), Silvestri (46′ Noce), Bucolo (46′ Llama), Dall’Oglio (46′ Mazzarani), Welbeck (62′ Liguori), Di Molfetta (36′ Brodic, 62′ Lodi), Catania (46′ Distefano, 72′ Rossetti), Curiale (46′ Di Piazza). Allenatore: Andrea Camplone

Cagliari: Rafael, Mattiello (46’Walukiewicz) , Pisacane (74′ Pinna), Romagna, Cacciatore (67′ Rog), Cigarini (66′ Pavoletti), Deiola (74′ Ionita), Oliva, Nainggolan (67′ Lykogiannis), Han (46′ Birsa), Cerri (74′ Joao Pedro). A disposizione: Aresti, Ciocci, Klavan, Ceppitelli. Allenatore: Rolando Maran

Matteo Porcu 

Si ringrazia Simone Vicino per la collaborazione da Catania