Cecconi trascina l’Arzachena, male l’Olbia

 

Pomeriggio agrodolce per le galluresi nel 33º turno di Serie C.

Vittoria preziosissima e di prestigio per l’Arzachena che fulmina il Siena per 1-3 grazie a una partita accorta e alla tripletta di Cecconi.

Gli smeraldini hanno subito una chance per portarsi avanti, ma Ruzzittu non riesce a centrare il bersaglio di testa. Il Siena fa la gara nella prima frazione, ma sono gli ospiti a colpire al 41′: crossa dalla destra per Cecconi che mette alle spalle di Contini con un colpo di testa. La risposta dei padroni di casa in chiusura di primo è affidata al destro di Arrigoni che finisce alto. Al rientro dagli spogliatoi subito pericoloso Gatto su calcio di punizione che si spegne a lato, poi è ancora Cecconi a colpire indisturbato per lo 0-2. Gliozzi ha una doppia occasione per accorciare le distanze, ma in entrambe le circostanze non coglie il bersaglio. Ci pensa Fabbro in mischia a riportare in partita i suoi, col assieme che lancia l’assalto finale: al 90′ arriva però il gol che chiude la gara con Cecconi che firma la sua tripletta personale in contropiede con un pallonetto su Contini.

 

Siena-Arzachena 1-3 | 33ª giornata di Serie C Girone A – Stadio A.Franchi

Siena: Contini; Pedrelli (46′ Esposito), Romagnoli, D’Ambrosio, Zanon; Gerli, Arrigoni (57′ Bulevardi), Vassallo (67′ Cianci); Cesarini (57′ Di Livio) Aramu (67′ Fabbro), Gliozzi. A disposizione: Melgrati, Gorini, Imperiale, Varga, Rossi, Sbrissa, Cristiani. Allenatore: Michele Mignani

Arzachena: Pini; Arboleda, Moi, Baldan, Manca; Bonacquisti (58′ Pandolfi), Nuvoli, Casini; Gatto (86′ La Rosa), Ruzzittu (82′ Taufer), Cecconi. A disposizione: Ruzittu, Onofri, Porcheddu, Casula. Allenatore: Mauro Giorico

Arbitro:Maranesi di Ciampino

Marcatori: 41′, 64′ e 90′ Cecconi (A), 86′ Fabbro (S)

Ammoniti: Pedrelli (S), Arboleda (A), Moi (A), Gliozzi (S), Di Livio (S)

Giornata invece storta per l’Olbia che cede in casa al fanalino di coda Lucchese, che ha sfruttato al meglio l’unica vera occasione della gara alla mezz’ora del primo tempo.

La gara parte male per i colori ospiti costretti a rinunciare a Greselin per uno scontro col proprio portiere dopo appena 9′: la partita stenta a decollare e nella prima metà di primo tempo c’è da segnalare il solo colpo di testa di Cotali che non trova sul secondo palo per pochissimo l’accorrente Pisano. L’Olbia prova a fare la partita, ma subisce il gol alla prima conclusione dei rossoneri: cross dalla sinistra per Sorrentino che incrocia al volo col destro dove Van der Want non può arrivare. Nel quarto d’ora finale le occasioni latitano con i Bianchi che collezionano solo calci piazzati senza mai colpire dalle parti del Falcone, particolarmente attento sulle uscite. Nella ripresa ci prova Caligara su calcio di punizione defilato, Falcone è attento e respinge il pallone: Filippi inserisce Ogunseye per Ceter ed è proprio l’attaccante di origine nigeriana a dare la scossa. Prima calcia di poco a lato a giro, poi costringe al miracolo Falcone su un’incornata da pochi passi; poco dopo occasione anche per Vallocchia che sfiora il palo con la girata da sinistro. I galluresi tentano l’assalto ne finale, ma la Lucchese si difende e riesce a portare a casa i tre punti.

 

Olbia-Lucchese 0-1 | 33ª giornata di Serie C Girone A – Stadio B.Nespoli

Olbia:  Van der Want; Pinna, Bellodi, Pisano, Cotali; Vallocchia, Gemmi, Caligara (59′ Biancu); Peralta; Ragatzu, Ceter (59′ Ogunseye). A disposizione: Romboli, Marson, Pitzalis, Dalla Bernardina, Iotti, Muroni, Maffei. Allenatore: Filippi

Lucchese: Falcone; Lombardo, De Vito, Martinelli, Santovito; Greselin (9′ Provenzano), Mauri (77′ Strechie), Bernardini, Zanini; Sorrentino (77’Di Nardo), Bortolussi. A disposizione: Palmesi, Isufaj, Fazzi, De Feo. Allenatore: Favarin

Arbitro: Cudini di Fermo

Marcatori: 30′ Sorrentino

Ammoniti: Santovito (L), Mauri (L)