agenzia-garau-centotrentuno

Ceppitelli: “Voglio rimanere”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Lunga intervista concessa a Cuore Rossoblu dal difensore del Cagliari Luca Ceppitelli. 

Il capitano dei sardi ha parlato della situazione in casa rossoblu: “Giochiamo bene, ma abbiamo accusato il colpo quando abbiamo perso Lucas Castro nel momento in cui ci trovavamo perfettamente. I risultati contano, ma anche l’organizzazione di gioco e la perfezione di quello che senti di poter fare. Aspettate prima di fare bilanci, io sono fiducioso. Rinnovo? Se la società è d’accordo, nel futuro mi immagino sempre a Cagliari. Questa squadra può crescere e lottare per obiettivi ambiziosi”. 

Il centrale umbro ha poi ripercorso le varie fasi della sua avventura al Cagliari, giunta al suo sesto anno: “Con Maran c’è una grande cura del dettaglio e organizzazione. Con Lopez, dopo il mio infortunio mi sono sentito di nuovo importante per la squadra e credo di aver ripagato la fiducia: il gol all’Atalanta nell’ultima giornata è indimenticabile. L’anno della Serie B c’era molta pressione, la gente si aspettava che dovessimo vincere sempre e fare dozzine di gol. Zeman? Un maestro, ma per i difensori centrali non è facile interpretare il ruolo stando così alti”.